EVENTO – Grazie all’iniziativa “Buongiorno Ceramica”, che si terrà nell’ultimo weekend di Maggio, sarà possibile muoversi in tutta Italia lungo quel chiaro percorso che lega la lavorazione dell’antico materiale alla vita dell’uomo. Le numerose botteghe ed i forni degli artigiani saranno visitabili in ben 37 città. di Federica Bertino

 

thhf

Per l’ultimo week-end di maggio ben 37 comuni italiani si riservano un tuffo nella storia dedicato esclusivamente alla lavorazione e alla tradizione della ceramica. Per tre giorni, 29-30-31, sarà possibile entrare nei laboratori, negli studi e atelier di artisti locali, visitare botteghe e mostre, e seguire moltissime attività finalizzate alla scoperta della ceramica artistica e artigianale italiana. Sono infatti moltissimi i centri che continuano la tradizione e la lavorazione della ceramica seguendo e rispettando quelle caratteristiche di produzione che hanno mantenuto nel tempo e che si differenziano a seconda delle varie località.

Attraverso l’iniziativa “Buongiorno Ceramica” sarà possibile muoversi  lungo quel chiaro percorso che lega la lavorazione di questo materiale, da sempre presente nella vita dell’uomo, alla storia e alla cultura del nostro territorio. Le numerose botteghe e i forni, che durante questa manifestazione saranno visitabili, sono appartenenti ad artigiani che hanno avuto la forza e il coraggio di salvaguardare e custodire i segreti di una tradizione che, ancora oggi, si tramanda e che si rispecchia nell’importanza della produzione “made in Italy”.

L’Associazione Italiana Città della Ceramica (AiCC) unisce in sé quei comuni considerati “di antica tradizione ceramica” e si propone di tutelarne e valorizzarne la storia, nel rapporto sempre più stretto tra antiche tradizioni e nuove sensibilità. Gli eventi organizzati e aperti al pubblico saranno oltre 100. Verrà lasciato ampio spazio alla creatività: presso alcuni centri sarà infatti possibile sperimentare in prima persona la realizzazione e la modellazione dell’argilla, attraverso l’uso del tornio o semplicemente delle mani, per poi procedere alla decorazione stessa dell’opera. Ogni città che aderisce all’iniziativa darà il via ad un programma speciale, in cui sarà possibile conoscere e assistere a dimostrazioni riguardanti le varie tecniche di lavorazione. Tutti gli appassionati potranno dedicare il loro tempo, nell’ultimo week-end di maggio, alla scoperta  delle Città della Ceramica più vicine a sé, consultando i vari programmi direttamente sul sito www.buongiornoceramica.it, in un contesto sociale che sottolinea sempre più l’importanza della cultura e delle tradizioni nazionali.

(foto dal web)