di Greta Crestani. Perla di Bale regala il 3-0 ai gallesi, un pari senza emozioni favorisce gli inglesi. La Slovacchia spero nel ripescaggio come migliore terza.

euro2016_coppa_thumb400x275E’ una serata di lotta totale per il girone B. Le quattro squadre si presentano alla terza ed ultima partita della fase a gironi in situazione molto più omogenea rispetto.

All’inizio dei due match Inghilterra Slovacchia a Saint Etienne e Russia Galles a Tolosa, tutte quattro sognano la qualificazione. I primi ad ipotecarla sono i gallesi che già all’11esimo minuto passano in vantaggio con Ramsey  tutto solo sulla porta. Al 20 Taylor raddoppia con un bel piattone che arriva in porta.

Non poteva mancare la firma puntuale del gioiello del Real Madrid ad una serata fantastica, al 69esimo Ramsey filtra per Bale che beffa il portiere e firma il 3-0 e il primato, inaspettato, del girone.

 I ritmi sono molto più blandi tra inglesi e slovacchi e il risultato, nonostante varie incursioni in area da parte delle due formazioni, non si sblocca. L’Inghilterra è ingabbiata, in fondo lo zero a zero potrebbe essere favorevole alla luce di quello che sta succedendo a Tolosa.

La Slovacchia invece è più aggressiva ma non riesce a concretizzare. Il centrale del Liverpool, Skrtel, uno dei migliori in campo si fa male e resta a terra per parecchi minuti. Ragion per cui l’arbitro concede un cospicuo recupero e i tifosi si aspettano di vedere almeno un gol. Aspettative negate. Un pareggio che non ha regalato spettacolo ma che risulta molto utile sia all’Inghilterra, che si piazza al secondo posto con 5 punti, che alla Slovacchia che, salvo cataclismi dovrebbe passare come migliore delle terze.

 Fuori a sorpresa e con un solo punto la Russia, forse la prima delusione di questo europeo.