di Federico Facello. Con la vittoria, seppur ai rigori del Portogallo di Cristiano Ronaldo, contro la Polonia, sono partiti i Quarti di Finale di Euro 2016 che decreteranno quali saranno le “magnifiche” quattro squadre che si contenderanno il titolo di Campione d’Europa. euro2016_coppa_thumb400x275La corsa ed i sogni della Polonia di Zbigniew Boniek, ex bomber Juve ed attualmente Presidente della Federcalcio polacca, si sono infranti dagli undici metri contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo.

Sono stati fatali i tiri dal dischetto questa volta agli uomini di Ct Nawalka che, nel turno precedente avevano avuto la meglio sempre ai rigori della Svizzera, mentre il Portogallo, pur continuando a non vincere nel corso dei 90’ regolamentari, quinto pareggio, quello di ieri, su altrettante gare fin qui disputate e pur con un Cristiano Ronaldo di sicuro non al top della forma, centra per la quarta volta nelle ultime cinque edizioni di un Europeo il traguardo della Semi-Finale.

La partita si è sbloccata subito grazie a Lewandoski che già al 2’ di gioco, questo il gol più veloce di tutta la manifestazione, portava in vantaggio la Polonia siglando anche la sua prima rete ad Euro 2016.

I primi minuti sono stati tutti di marca bianco-rossa con i lusitani che faticavano e difficilmente superavano la metà campo avversaria.

Dopo un altro paio di potenziali occasioni per il raddoppio polacco era, invece, il Portogallo con il giovane Renato Sanches con un bel tiro dal limite dell’area a trovare il pareggio con il quale si andava anche al riposo.

La ripresa, meno emozionante dei primi 45’ di gioco, vedeva le due squadre attente a non scoprirsi e, come già capitato negli ottavi di finale, la Polonia calare un po’ di intensità e di ritmi di gioco lasciando il pallino del gioco al Portogallo che con tiri dalla distanza si rendeva più pericoloso degli avversari.

Al triplice fischio finale si doveva ricorrere ai tempi supplementari prima ed ai rigori poi per decretare la prima Semi-Finalista di questo Europeo.

Dal dischetto, questa volta, la Polonia, infallibile agli ottavi contro la Svizzera, sbagliava il penultimo rigore con uno dei migliori della sua rosa l’ex Fiorentina Blaszczykowski che si vedeva respingere il tiro dall’estremo difensore avversario Rui Patricio.

Il pallone qualificazione spettava, nuovamente, a Ricardo Quaresma, già decisivo nel turno precedente con il gol allo scadere dei supplementari contro la Croazia, che non cedeva all’emozione ed alla tensione e realizzava il proprio calcio di rigore portando così il Portogallo, per l’ennesima volta, in Semi-Finale.

I lusitani se la vedranno ora con la vincente del match di questa sera tra Belgio e Galles Mercoledì 6 Luglio in quel di Lione per tentare di staccare il pass per la finale del 10 di Luglio a Parigi.

I restanti due Quarti di Finale vedono l’Italia affrontare la Germania sabato alle ore 21.00, in una partita dal grande fascino e dalla grandissima tradizione e la Francia, padrona di casa, affrontare la sorpresa Islanda.