di Greta CrestaniGià intervistata da Futuramemoria in occasione del suo singolo Di Più, la cantante siciliana torna per raccontare la sua novità uscita il 17 ottobre scorso. Il brano, pop ma molto ritmato è un invito a guardare avanti dritti verso il proprio obiettivo qualunque esso sia.

copertina-claudia-franchina

Bentornata Claudia, come nasce questo brano?

Il brano è stato scritto da Antonio Licchetta per quanto riguarda la parte musicale, mentre il testo è di Matteo Maniglio e mi è stato cucito addosso, insomma è stato scritto apposta per me.

Di che cosa parla il testo?

Il testo tratta un tema nel quale chiunque può ritrovarsi perché è la voglia di realizzare un sogno. Ognuno di noi ha un sogno nel cassetto e lo vuole proteggere qualsiasi cosa accada. Per questo secondo me è una tematica universale.

Che cos’è la straordinaria follia?

La follia è straordinaria come connotazione positiva ed indica la voglia di superare le barriere imposte dalla realtà ma anche dalla nostra società, dal nostro entourage. Andare oltre, sognare, non restare attaccati alla realtà delle circostanze. In questo consiste la follia di cui parla il brano. La follia sta anche nel non arrendersi perché ciò per cui gli altri ci ritengono folli, in realtà è il nostro punto di forza.

Qual è il tuo sogno nel cassetto?

Riuscire ad affermarmi come cantante nel panorama musicale nazionale, magari un giorno vedere il mio nome scritto tra i big della musica italiana. Il mio sogno si è in parte realizzato nel senso che fino all’anno scorso non avrei mai pensato di vedere dei miei inediti pubblicati e questa è stata una grande soddisfazione.

A chi vorresti dedicare questa canzone?

La voglio dedicare a tutti coloro che come me hanno un sogno nel cassetto e lottano costantemente per cercare di raggiungerlo e concretizzarlo.

C’è qualcuno, un tuo idolo per esempio al quale vorresti far ascoltare questa canzone?

Il mio idolo in Italia è Jovanotti, lo ascolto fin da quando ero bambina, quindi mi piacerebbe far ascoltare questo brano a lui e chissà, magari un giorno aprire anche un suo concerto.

Per concludere, tre motivi per i quali i nostri lettori devono ascoltare straordinaria follia.

In primo luogo è un brano allegro, fresco, gioioso che mette buon umore. Poi perché il testo ha un bellissimo significato ed invita a riflettere e poi perché essendo io un’artista emergente ascoltando il brano le persone mi aiutano a diffondere la mia musica.

LEGGI ANCHE:
http://www.futuramemoria.it/2015/10/claudia-franchina-presenta-il-suo-nuovo-singolo/
https://www.facebook.com/claudia.franchina.officialpage/?ref=ts&fref=ts