di Greta Crestani. L’esordio della cantante Lombarda è stato possibile grazie ad un incontro con Alex Normanno, il quale si è detto ammaliato ed emozionato dalla sua voce.

Ciao Rossana, ci racconti la storia di questo esordio fortunato e fortuito?

Io seguo Alex da un po’ e mi è sempre piaciuta la sua musica. Finalmente ad un suo show mi sono fatta coraggio, mi sono portata un cd con delle tracce e gliel’ho dato. La mia idea era quella di propormi come corista per i suoi spettacoli live. Lui mi ha contattato dopo qualche giorno dicendo che esprimevo un sacco di emozioni e mi ha messo in contatto con Massimo Tornese che è uno dei suoi autori il quale quando mi ha conosciuta ha detto che aveva già pronto il brano che faceva per me. Così mi sono buttata in questa nuova avventura e ho realizzato un sogno: dopo molti anni di studio e di sacrifici sono riuscita ad interpretare un brano inedito.

Come nasce la tua passione per il canto?

Da piccolina ho ricevuto il Karaoke con le musicassette di Fiorello e mi chiudevo in camera a cantare. Mia mamma, vedendomi così presa, mi ha convinto a prendere lezioni private e poi è diventata la mia grande passione. In concomitanza con le lezioni di canto mi sono inserita in un gruppo Funky soul e ho iniziato a fare esibizioni e concorsi crescendo anche artisticamente.

Puoi descrivere brevemente la canzone?

L’amore non è mai un errore è una ballade italiana molto dolce, che si interroga un po’ sul senso di ogni storia d’amore. Il personaggio del brano si chiede in sostanza cosa resta di ogni storia soprattutto se la sua fine genera sofferenza, si chiede se ne è valsa la pena. La risposta è che se ami al cento per cento non c’è mai niente di sbagliato. Il messaggio che vuole dare la canzone è che l’amore non è mai un calcolo, esso si deve vivere con la massima intensità a prescindere da come andrà  finire.

Alex ha detto che generi tantissime emozioni, tu invece che cosa provi quando canti?

Prima di salire sul palco sono emozionatissima, e anche titubante, poi quando interpreto sono completamente assorta da quello che sto cantando. Mi isolo, sono io sola con il mio pubblico. Ed è come se stessi vivendo la canzone che sto interpretando.

La canzone te la senti tua?

Quando ho ascoltato la prima volta l’amore non è mai un errore mi si sono risvegliate delle emozioni che credevo di avere sepolto. Ho provato in passato le stesse sensazioni di cui parla il testo. In più è un brano che si adatta molto bene alle mie caratteristiche vocali ed è un genere fatto per me quindi sì, mi calza a pennello.

Ti piacerebbe in futuro sperimentare anche altri generi?

Sono una persona che si mette alla prova su tutto, quindi mi piacerebbe sperimentare anche altri generi ed in passato è già successo con il gruppo di funky soul. Chissà, magari sfatare qualche pregiudizio, provare un genere che secondo il mio pensiero non è nelle mie corde e che invece si potrebbe rivelare una sorpresa.

A chi vuoi dedicare questo tuo traguardo?

Al mio compagno ed alla mia famiglia che mi hanno sempre sostenuto in questo percorso, che mi hanno sempre incoraggiato a credere in me stessa e che hanno anche portato pazienza perché è ovvio che quando si è impegnati in un progetto bisogna trascurare a volte chi ti sta vicino. E poi alla mia insegnante ed anche a tutte le persone che hanno creduto in me da sempre, anche da molto prima di questo esordio.

Qual è il tuo motto?

Obiettivo fisso nella testa, umiltà e determinazione.

Prossimi obiettivi?

A brevissimo uscirà il videoclip e non vedo l’ora.

 Il brano si può trovare in tutti i digital store:
https://www.facebook.com/rossanacannataofficial/?ref=ts&fref=ts
www.rossanacannata.com