Aprile 12, 2021

FUTURA MEMORIA

aLe ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Gli italiani si recheranno in Nuova Zelanda nella finale di Coppa degli Stati Uniti – riferisce Rob

Luna Rosa Prada Pirelli ha battuto ieri l’inglese Enea nell’ottava e ultima gara della Prada Cup nell’Hurricane Gulf in Nuova Zelanda. Gli italiani ora sfideranno il difensore, Emirates team New Zealand, alla US Cup, proprio come hanno fatto 20 anni fa.

La vittoria di Luna Rosa domenica ha dato loro un totale di sette vittorie e una sconfitta contro la squadra britannica. Gli analisti hanno detto che la barca degli italiani stava accelerando in condizioni di luce medio-bassa in entrambe le regate ieri.

I monohoule AC75 utilizzati da entrambe le squadre, che sono stati notevolmente modificati in base alle regole della Coppa degli Stati Uniti, sono considerati le navi più veloci e intense dall’inizio della Coppa degli Stati Uniti nel 1851. Alcuni analisti considerano il design e la tecnologia qualcosa che va ben oltre il viaggio e viene chiamato un altro gioco. Quando la squadra americana, American Magic, ha corso in semifinale, la sua barca ha raggiunto il record di 52,2 nodi (60,07 miglia), ma quella squadra è stata eliminata da Luna Rosa all’inizio di questo mese. Il record mondiale di velocità di un trimmer a vela è stato fissato a 54,10 nodi (62,25 miglia), quindi gli americani erano molto vicini.

La barca del Team Luna Rosa è stata progettata per viaggiare veloce in condizioni di vento moderato, quindi ha prevalso contro i rivali inglesi.

Coppa d’America d’Onore

Grazie al loro design estremo, le barche AC sono in grado di fare 40 nodi (46,03 miglia) in soli 17 nodi di aria. Quel tipo di performance era inaudito tre anni fa. Per i marinai sulla barca, è come mettere la testa fuori dal finestrino mentre si guida a 50 mph. Ciò equivale a una forza di 10 tempeste.

Questa è la seconda volta che Luna Rosa è stata sfidata alla US Cup di 170 anni. La squadra inglese prolunga la sconfitta di 170 anni per la Gran Bretagna. La vela britannica è stata la prima a competere contro una scuola di 101 piedi nella Coppa degli Stati Uniti stati Uniti Nel 1851 vinse la gara e ne raccolse 100. La regina Vittoria, guardando la gara, ha chiesto chi fosse la seconda, alla quale ha risposto: “Vostra Maestà, non seconda”.

Nonostante i successivi tentativi della Gran Bretagna da allora, nessuna squadra inglese ha vinto. Quest’anno, tuttavia, la campagna quadriennale di Inios si è avvicinata molto.

Il Team Luna Rosa festeggia dopo aver vinto la Coppa Prada, precursore della finale della Coppa degli Stati Uniti.

Coppa d’America d’Onore

“Congratulazioni a Luna Rosa per i miei pensieri iniziali”, ha detto il capitano dell’Enios Ben Ainsley al termine dell’evento. “Hanno viaggiato alla grande, avevano un set migliore delle condizioni stabilite, e meritavano di vincere. Abbiamo lottato con le unghie e con i denti, abbiamo lottato anche nell’ultima gara, quindi non posso confondermi con la squadra”.

Tra dodici giorni, il team Cup Defender Emirates affronterà Luna Rosa Prada Pirelli nel Golfo della Nuova Zelanda Howrah per decidere chi vincerà il trofeo più antico dello sport internazionale. L’evento va dal 6 marzo al 15 marzo. La prima squadra a vincere sette partite in una serie di 13 partite vincerà la Coppa degli Stati Uniti.

READ  Fed Biscotti è la parte migliore di una colazione italiana casalinga