26 Curiosità su Dua Lipa che probabilmente non sapevi | Musica

Il 22 agosto è un giorno segnato in rosso sul calendario da tutti i tifosi Dua Lipa. È la data in cui il cantante ha un anno in più e spegne le candeline. Lipa è nata nel 1995, motivo per cui ora ha 26 anni e da LOS40 non possiamo fare a meno di congratularci con lei.

Per festeggiare questa importante data, veniamo da voi 26 strani fatti sulla sua vita, carriera e un po’ di letteratura Di cui siamo stati felici per tutto questo tempo. Uno per ogni anno che ha servito finora, e anche questo ci aiuta a fargli gli auguri. Congratulazioni Dua!

1. Il vero nome di Dua Lipa è… Dua Lipa. Non ci sono nomi d’arte, contrazioni e soprannomi nascosti. Né si chiamava effettivamente Dolores Lipanela, come confermato in un concorso televisivo, o Dua ‘Lupa’, come si è detto in più di un’occasione sul piccolo schermo.

2. Il significato del tuo nome. Quando saprai cosa significa “dua” in spagnolo, sicuramente non lo dimenticherai mai più, perché il nome dell’artista significa “amore” in albanese. Nelle sue vene scorre infatti sangue da quel Paese e dal Kosovo, situato all’estremità orientale del continente europeo.

3. Luogo di nascita. Dua Lipa è nata a Londra, anche se sarebbe venuta al mondo a Pristina (la capitale del Kosovo appartenente all’epoca della Jugoslavia) se non fosse stato per lo scoppio della guerra in Bosnia anni fa, nel 1992. Ecco perché perché i suoi genitori, una coppia albanese kosovara, sono arrivati ​​nella capitale britannica come rifugiati e da allora si sono stabiliti lì. La piccola Dua arriverà 3 anni dopo, nel 1995.

4. Suo padre. Il figlio maggiore di Dukagjin si chiama Lipa ed è stato un fattore decisivo nella conquista della musica da parte di sua figlia. Uno dei lavori che ha ottenuto pochi anni dopo essere arrivato a Londra è stato quello di promotore di festival musicali, oltre al fatto che lui stesso era il leader di un gruppo rock kosovaro chiamato Oda.

5. I suoi fratelli. Dua Lipa non è l’unica ragazza, tutt’altro. Ci sono altre due persone con lei che puoi, ovviamente, dedurre la loro parentela con la supplica semplicemente guardando i loro volti. Sono i suoi due fratelli: Rena, nata nel 2001, e Jen, nata nel 2005. Entrambi hanno account Instagram ufficiali, ed entrambi hanno successo quasi quanto il maggiore!

6. Sua madre. Per porre fine alla serie positiva della famiglia Lipa, dobbiamo parlare di Anesa Rexha. Specializzata in turismo, la madre di Dua, Rena, e Jane usano apertamente il soprannome con cui è conosciuta tutta la sua famiglia per non essere confusa con un’altra grande artista di sangue albanese, con la quale condivide un soprannome: Baby Rexha.

READ  Elisabetta II è irriconoscibile a Balmoral: i turisti la interrogano, ma non la riconoscono!

7. Le influenze musicali di Dua Lipa. Con un padre così coinvolto nella musica come Dukagjin, sarebbe molto difficile se la piccola Dua non provasse la minima attrazione per quest’arte fin dall’inizio. Ma oltre alle canzoni del suo gruppo, suonava in casa anche le canzoni di artisti e gruppi come Bob Dylan o David Bowie, che sicuramente hanno influenzato l’artista nella sua carriera. Quindi è impossibile resistere!

8. Nelly Furtado. Sebbene ci sia un nome nella musica che ha segnato per sempre Lipa, è il nome dell’artista canadese. Ehi, Nelly! Questo è stato il primo album di Furtado nel 2000, quando aveva 21 anni, ed è stato anche il primo album a tenere Dua tra le mani quando aveva solo 5 anni.

9. I suoi inizi nell’industria musicale. Dua era ancora una bambina quando decise di iniziare seriamente a studiare musica. Il primo di questi contatti avvenne nella sua scuola, dove ebbe l’opportunità di suonare il violoncello, anche se subì una grave battuta d’arresto: il suo piccolo corpo non sopportava il peso dello strumento nel tragitto tra classe e casa.

10. Coro. Ma non si è arreso e ha continuato a provarci. Il suo prossimo obiettivo fu il coro di quella stessa scuola, al quale fece un’audizione con l’intenzione di entrarvi. Nessuna fortuna: Dua Lipa non è stata accettata per non aver raggiunto le note richieste. Cosa penserebbe attualmente la persona che ha preso quella decisione?

11. Sylvia Young School, Londra. Dua era molto chiara nel suo desiderio di dedicarsi alla musica, quindi nessuno di questi episodi ha funzionato per farla gettare la spugna. Rendendosi conto che aveva bisogno di formazione, si iscrisse alla prestigiosa Sylvia Young Theatre School per prendere lezioni di canto e, per inciso, per mettere a tacere più di un boccone.

12. Spostati a Pristina. All’età di undici anni, la giovane donna fu costretta a cambiare paese. La sua famiglia ha deciso di tornare in Kosovo dopo aver posto fine una volta per tutte al conflitto con la Serbia e aver dichiarato l’indipendenza di quel paese.

13. Rap ​​nella tua vita. Durante il suo soggiorno nella capitale del Kosovo, è stato in contatto speciale con una serie di rapper americani con cui ha lavorato suo padre, per esibirsi in vari spettacoli in città. Tra questi ci sono nomi famosi come 50 Cent o Snoop Dogg.

14. Ritorno a Londra. Pienamente convinta del suo futuro, Dua trova il modo di tornare nella capitale britannica in cerca di opportunità nella musica. Mentre tutta la sua famiglia è rimasta a Pristina, è riuscita a tornare nel Regno Unito grazie a una giovane donna conosciuta dai suoi genitori e a una buona amica Lipa, anche lei pendolare per studiare.

READ  Ariana Grande ha condiviso le prime foto del suo matrimonio con Dalton Gomez

15. Il tuo lavoro come cameriera. Come chiunque venga in un nuovo paese in cerca di un futuro promettente, la giovane donna doveva prima sapere cosa significa vivere a migliaia di chilometri di distanza dai suoi genitori. Per fare questo, ha trovato il suo primo lavoro come cameriera nel famoso quartiere Soho di Londra. Riesci a immaginare di essere curato dalla stessa Dua Lipa?

16. Breve percorso del modello. Più tardi, ha tentato la fortuna come modella in un’agenzia. Anche se la sua esperienza non è stata molto soddisfacente: ha rinunciato a quell’ambizione poco dopo, dopo che lo hanno costretto a dimagrire per uno spettacolo con loro.

17. Il tuo debutto nella musica. Nonostante questo evento, il suo lato di modella ci ha lasciato con la prima apparizione pubblica di Dua Lipa come cantante, dopo aver partecipato a uno spot televisivo per lo spettacolo. Il decimo fattore Nel 2013. In precedenza aveva già debuttato aprendo un canale YouTube e coprendo alcune canzoni di Christina Aguilera o Alicia Keys.

18. La prima canzone. Quello che anni dopo è stato uno dei singoli più memorabili del suo album di debutto, in realtà è rimasto 3 anni in frigo. Più caldo dell’inferno È stato composto nel 2013 e poi ha attirato l’attenzione delle etichette discografiche, anche se abbiamo dovuto aspettare fino al 2016 per ascoltarlo, con Dua Lipa che si stava già preparando per il suo debutto completo.

19. El “pianto danza”. Attraverso canzoni che si sono trasformate in successo come Sii il primoDua battezzò la sua musica con un termine difeso da altri artisti: “danza piangendo”. Riguarda quelle canzoni dance con il ritmo, ma nasconde le storie che non sono molto felici. Combinazioni perfette per attutire tutti i dolori.

20. Il bacio nascosto. Fai esplodere la tua mente (muh) Era un’altra canzone del suo album di debutto, che portava il suo nome. Si ribella in lui contro quelle persone che assumono un atteggiamento ossessivo (“Se non ti piace come parlo, perché ti penso?”) e le saluta con un bacio. Qualcosa che è stato un evento improvviso per Lipa, estraneo al tema della canzone, ma che gli è piaciuto quando l’ha sentito incorporato. Deridere!

21. Il suo successo mondiale come Little Mix. Nell’estate del 2017, è apparsa la canzone che avrebbe cambiato completamente la vita e la carriera musicale di Dua Lipa. nuove leggi Era diventato l’inno femminista di un’intera generazione e lei non riusciva nemmeno a credere ai numeri che ne faceva. Ma non sarà così: la cantante Emily Warren e Caroline Eileen, cantautrici, inizialmente pensavano alla canzone Little Mix e in seguito hanno cambiato idea quando hanno scoperto di Dua.

READ  Sylvester Stallone non è entrato a far parte del club Mar-A-Lago di Donald Trump, contrariamente a quanto riferito

22. Le nuove regole nelle liste. anche con nuove leggi È diventata la prima artista solista a raggiungere il numero uno nel Regno Unito dalla fine del 2015, quando Adele lo ha registrato Ciao. Qualcosa che può sembrare fuori discussione a noi oggi a causa dell’enorme tempo tra le due canzoni (quasi due anni), ma rende chiaro che è arrivato a cambiare tutto, come dice nella stessa canzone. Naturalmente, in LOS40 è anche riuscito a essere il numero 1 con esso.

23. Lavora con Calvin Harris. Il cantante e produttore britannico è tornato di nuovo sulla bocca di tutti nel 2018 con la loro canzone un bacioÈ la prima in cui la supplica ha viaggiato musicalmente nel tempo. E l’errore che i due artisti si sono uniti in quella canzone è stato da una festa in cui entrambi hanno coinciso anni fa, nel 2015, e quello è stato il punto di partenza per Harris per presentare una canzone per lui due anni dopo in cui ha battuto la sua voce.

24. Ispirazione nostalgia del futuro successo che un bacio Forse ha un sacco di colpa sulla creazione nostalgia del futuroTornare al vecchio suono ha funzionato perfettamente con Dua. Per la sua creazione, ha tratto ispirazione da molti artisti e gruppi degli anni ’80 e ’90, e come potrebbero essere altrimenti, tra cui Kylie Minogue, Madonna, Blondie o Gwen Stefani tra gli altri.

25. …e cooperano con i loro idoli. L’album ha attirato l’attenzione di alcuni di questi artisti, e grazie ad esso, Doaa è stata in grado di realizzare il suo sogno di lavorare con loro. La stessa Madonna appare nella “versione al chiaro di luna” della sua canzone sollevamento, insieme al suo nome d’arte La Beata Madonna, mentre Kylie ha firmato per creare il tema vero groove, all’interno di un concerto virtuale organizzato da Lipa e denominato Studio 2054.

26. Cura artista. Per chiudere questo gruppo di curiosità, dobbiamo parlare dell’istituto che Dua gestisce con i suoi genitori. La Sunny Hill Foundation mira a promuovere la cultura tra la comunità kosovara, nonché ad aiutarla in situazioni estreme e reali necessità. Un grande gesto che indica che il potere della fama può essere utilizzato anche per scopi caritatevoli.

You May Also Like

About the Author: Luigia Di Traglia

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *