Acquisizione di Hella: la casa automobilistica Faurecia acquisisce la maggioranza della famiglia Hueck

Lo specialista dei fari Hella viene venduto dalla Francia al fornitore automobilistico francese Faurecia. I membri della famiglia fondatrice dello spin-off Hueck/Röpke hanno assegnato al fornitore di auto Faurecia di Nanterre per quattro miliardi di euro un contratto per il loro pacchetto del 60 percento delle azioni di Hella, ha annunciato lo specialista di fari di Lippstadt nel Nord Reno-Westfalia. I restanti azionisti riceveranno un’offerta pubblica di acquisto a 60 euro per azione; In più – prima della vendita – c’è un profitto di 96 centesimi. In generale, il valore dell’impresa familiare è stimato in 6,8 miliardi di euro.

Faurecia ha dichiarato che con l’acquisizione di Hella, l’obiettivo era quello di “creare la settima posizione tra i fornitori automobilistici globali con un portafoglio tecnologico all’avanguardia che copre tutte le principali tendenze del settore”. Recentemente, secondo fonti informate, i fornitori di automobili Plastic Omnium dalla Francia e Mahle da Stoccarda hanno corteggiato Hella. Si dice che le offerte pubbliche di acquisto dei concorrenti siano state di dimensioni simili a € 60 per azione.

I membri della famiglia Hueck e Röpke hanno messo in vendita la loro quota in primavera e hanno incaricato la banca di investimento Rothschild di trovare un acquirente. la rivista manager ha riportato esclusivamente sui piani di vendita di aprile. La partecipazione del pool in cui sono state raccolte le loro azioni dopo l’IPO di Hella nel 2014 durerà per altri tre anni. Il rappresentante della famiglia nel Comitato degli azionisti, Jürgen Bernd, ha 72 anni. Aveva già ceduto la gestione del gruppo nel 2017. Non era in vista alcun successore che potesse unire gli interessi della famiglia in futuro.

READ  Sabato 29 maggio - Paparazzi Magazine

La famiglia Hueck riceve 3,4 miliardi di euro in contanti

Hella ha confermato l’intenzione di vendere giovedì solo dopo aver ricevuto offerte vincolanti. In un accordo con Faurecia, l’azienda afferma di aver ricevuto ampie e durature assicurazioni. Secondo Hella, ciò si riferisce, tra l’altro, alle “preoccupazioni del personale e alla continua esistenza di Lipstadt come centro centrale con gestione operativa, determinate funzioni centrali e unità di ricerca e sviluppo”.

La famiglia riceve 3,4 miliardi di euro in contanti e altri 600 milioni di euro in azioni Faurecia, valutate a un prezzo medio trimestrale di 42,06 euro. E venerdì i giornali di Parigi hanno chiuso a 38,43 euro. Nella lettera, ha aggiunto, il finanziamento per l’acquisizione è garantito. A Hella è stato offerto il 33% in più rispetto al prezzo alla fine di aprile, quando Magazin ha segnalato per la prima volta i piani di vendita al manager. Ma venerdì, le azioni di Hella nell’indice MDax delle piccole imprese sono state ben al di sopra dell’offerta di acquisto di 63,18 euro.

Gli investitori si aspettavano un aumento dell’offerta

Bloomberg News ha recentemente riferito che uno specialista di fari di Lipstadt nel Nord Reno-Westfalia potrebbe valere fino a otto miliardi di euro. Di conseguenza, il titolo è salito a un record di 68,72 euro. Tuttavia, con il prezzo di acquisto effettivo offerto da Faurecia molto più basso di 60 euro per azione, le azioni di Hella saranno probabilmente inizialmente sotto pressione.

Hella impiega circa 39.000 persone. Nell’ultimo anno finanziario 2020/21 (fino alla fine di maggio), l’azienda ha aumentato le sue vendite del 13% a 6,5 ​​miliardi di euro, diventando così uno dei dieci maggiori fornitori di automobili tedeschi. Il risultato operativo (EBIT) per gli effetti speciali recuperabili è stato adeguato a € 510 (2019/20: 227) milioni.

READ  GDL vuole risparmiare lavoro: i pendolari devono prepararsi allo sciopero dei treni - Economia

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *