Altra sconfitta per la Francia, la qualificazione si complica

La nazionale francese di pallavolo ha ammesso di aver perso contro l’Argentina in cinque gironi mercoledì. I Blues mettono in difficoltà la qualificazione ai quarti di finale e si trovano con le spalle al muro prima di affrontare Russia e Brasile.

La nazionale francese di pallavolo, dopo aver perso tre set a zero per accedere alla competizione contro gli Stati Uniti, è tornata alla sconfitta di mercoledì contro l’Argentina. Vincitori tunisini Lunedì i giocatori di Laurent Tilley hanno affrontato gli argentini perdendo però in cinque set (23-25, 25-17, 25-20, 15-25, 15-13).

>> Joe 2021: informazioni di prima mano

La riabilitazione svanisce

Nel primo gruppo, la Francia ha spesso preso il comando. L’Argentina salva un punto dopo il tiro sbagliato di Trevor Clevignot. Ma agli argentini sono bastati solo 27 minuti di gioco per andare a tutto tondo, prima di mostrare il carattere per optare per la vittoria del terzo set.

Tornati al muro, i Blues tornano nella direzione di marcia per segnare (25-15) e concedere il diritto di giocarsi il quinto set decisivo, a 15 punti. Ma dopo 2 ore e 9 minuti di gioco, l’Argentina ha avuto la meglio, presentandosi alla sua prima vittoria in questo torneo olimpico dopo le battute d’arresto contro Russia e Brasile in questo girone di morti.

La nazionale francese si ritrova ora in qualificazione. Dovremo ribattere contro la Russia venerdì (14:15) e contro il Brasile domenica (4:05) nella speranza di qualificarci per i quarti di finale. La Francia dovrà finire tra le prime quattro del proprio girone per continuare il proprio campionato. Con questa battuta d’arresto, i Blues sono rimasti al quarto posto ma in svantaggio rispetto all’Argentina.

READ  Spettacolo di pallavolo a Belgrado! La Serbia ha riferito sulla finale del Campionato Europeo

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *