Android 6.0 riceverà un aggiornamento, tagliato da undici

Google non sembra dimenticare la sicurezza dei dispositivi più vecchi.

Mentre i media funzionano su Android 12, i dati analitici sono chiari: Oltre il 40% non ci sono ancora utenti attivi del bot, fino alla versione 10. E fino a uno su cinque in questo gruppo usa oggetti d’antiquariato come Nougat o Marshmallow, per non parlare del più vecchio Lolipop e KitKat. Questo è un rischio.

La versione più vecchia supportata dagli aggiornamenti di sicurezza è attualmente Android 8.1, ma Google vuole cambiarla almeno in parte. Come annunciato a dicembre Aggiornamento inaspettato Tutte le versioni future fino alla 6.0, alias Marshmallow, incl.

Cosa sta succedendo? – Tu chiedi. Nello specifico, Mountain View vuole offrire i suoi sistemi legacy aggiornando di fatto le librerie dei servizi Google Funzione di rimozione dei permessi nota di Android 11 Quelle applicazioni che non sono state utilizzate per molto tempo. Il periodo di grazia è di tre mesi. Se l’applicazione non è in esecuzione durante questo periodo, il sistema ritira automaticamente tutte le sue autorizzazioni per accedere ai dati e alle risorse hardware.

Il motivo è che molte delle richieste che sono state presentate mesi fa potenziale vettore di attacco. Quando le persone dimenticano un’app, dimenticano di aggiornarla. Ci sono anche casi documentati in cui il nuovo proprietario, avendo rilevato i diritti su un particolare programma, ha aggiunto intenzionalmente lui stesso codice dannoso. Pertanto, Google rende la vita difficile ai parassiti.

ricerca: Android 12 con Xiaomi MIUI 13. C’è un nuovo menu e… sorpresa

Tuttavia, come con Android 11, ci sono alcune limitazioni di base che non possono essere dimenticate. Innanzitutto, il sistema è in grado di bloccarsi da solo Solo applicazioni compatibili con API 30 e successivamente, e nel caso di anziani dai 23 ai 29 anni, devi farlo manualmente. In secondo luogo, ci sono un sacco di app, di solito quelle progettate per essere eseguite in background, che richiedono l’autorizzazione per bloccare il ripristino. Ovviamente, una volta che lo avrai, l’accesso non verrà ricevuto.

READ  Il prezzo di DDR4 aumenta del 30% entro la seconda metà del 2021

di certo Comunque qui Un farmaco magico per i criminali informatici, ma nessuno se lo aspettava. Solo un altro filo spinato. È bello vedere, tuttavia, che il produttore sta cercando di prendersi cura anche dei proprietari di vecchi dispositivi. Molto minimale, ma comunque.

Fonte immagine: materiale per la stampa

Fonte del testo: Google, editore. re

You May Also Like

About the Author: Dario Calabresi

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *