Anthony Dalet dell’Athletic du Puy, Vice Campione dell’Auvergne Rhone-Alpes di kickboxing

Al torneo di kickboxing full contact Auvergne-Rhône-Alpes con licenza KO a Chasse-sur-Rhône, tra 120 pugili iscritti provenienti da 47 club di tutta la regione Auvergne-Rhône-Alpes, c’erano due pugili dell’Athletic Club du Val – che ha rappresentato Fert. Boy-en-Vely City: Anthony Dalet nella categoria senior sotto i 60 kg e Philippe Marquez nella categoria senior sotto i 63.500 kg.

Per i due Ponot, questa è stata la loro prima competizione e l’hanno abbinata con tre vittorie su cinque combattimenti.

Anthony Dalet aveva cinque avversari nella sua classe. Nel suo primo incontro ha affrontato Corentin Bernard del Boxing Club Tournon-Tain di Tournon-sur-Rhône in Ardèche. In un intenso combattimento, Bonott ha colpito duramente il suo avversario, per la prima volta, con un low kick (calcio nelle gambe) nel primo round. Anthony stava dando una serie di pugni in faccia e low kick. Non avendo ulteriore supporto, Ardéchois è stato contato dall’arbitro. Alla fine della battaglia, Anthony Dalit è stato dichiarato vincitore all’unanimità.

Nel suo secondo incontro, Anthony Hamza Mizunov del Boxing Club de Givors, che è molto più magro e alto, si è affrontato. Anche in questo caso, Bownot ha eseguito colpi bassi e uncinati dai suoi pugni. Dopo aver “scuoteto” il suo avversario che si è gettato più volte alle corde per evitare i colpi, Bownot ha vinto questo secondo combattimento.

In finale, ha affrontato Tom Laurent di Boxing Crussol d’Alboussière, un avversario con più di quindici esperienza di combattimento.

Di fronte a un avversario così esperto, Anthony ha gestito molto bene i primi due turni, evitando la trappola di essere placcato dall’avversario con un pareggio ed esperienza più alti. Ponot ha mostrato segni di stanchezza nel terzo e quest’ultimo è partito per Ardishua. Due giudici su tre, nonostante i primi due turni chiaramente guidati da Bonnot, hanno deciso di attribuire la vittoria all’avversario. Anthony è ancora finito come vice-campione regionale.

READ  Campionato BMW | Cantlay mostra compostezza e vince

Philippe Marquez era sotto i 63.500 kg in una classe di sette combattenti.

Ha combattuto per la prima volta contro Lucas Figuero dell’Atomic Fight Club a San Privat nelle Ardés. Ponot progettò e prese direzione piazzando l’ingresso, un ottimo sinistro centrale al fegato del suo avversario. Senza fiato, Lucas Figoro è stato contato dall’arbitro. Philip ha seguito un forte dritto da sinistra e ha maltrattato il suo avversario fino alla fine del combattimento. Ha ottenuto la sua prima vittoria importante con tre arbitri a zero.

Nel suo secondo incontro, ha affrontato Dylan Flores dal primo centro di combattimento a Lione. Le Ponot ha preso il comando, colpendo duramente il suo avversario con potenti calci al centro della gamba posteriore e potenti ganci. Philip ha mantenuto lo stesso scenario per tutto il combattimento e ha condotto in gran parte i tre round. A venti secondi dalla fine, Bonot, per eccessiva sicurezza e inesperienza, ha lasciato andare la guardia e ha preso un destro contro l’avversario e lo ha colpito per pochi secondi, l’arbitro lo ha contato, quest’ultimo non gli ha permesso di riprendere la partita. combattere…

Il loro prossimo incontro, sabato 22 gennaio 2022 a Rilleux-la-Pape per il campionato K One Auvergne-Rhône-Alpes (pugilato con calci al ginocchio in più).

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *