Aspettati di giudicare lo spettatore al segno

Pubblicato in:

Brest (AFP) – Il tribunale penale di Brest dovrebbe pronunciarsi giovedì sul caso della giovane donna che a giugno ha causato un enorme calo del numero di corridori durante il Tour de France brandendo un cartello al nonno.

Il 14 ottobre è stata chiesta una simbolica condanna a quattro mesi di carcere con sospensione della pena per il 31enne, processato per “aver messo in pericolo altri” e “ferite non intenzionalmente”. La sentenza, che è stata messa in libertà vigilata, è attesa nel primo pomeriggio.

Ha affermato di aver “spontaneamente riconosciuto i fatti”, nonché la “serietà del suo comportamento” e “il rammarico espresso”, come ha osservato il rappresentante del procuratore generale Solen Briand durante le sue richieste.

“Non è stato proprio volontario”, ho sussurrato all’inizio dell’ascolto della giovane donna snella, che si è presentata come fragile ma facilmente espressiva.

Il 26 giugno, nella città di Sizun (Finistere), a 45 km dalla fine della prima tappa del Tour, parte di Brest, questo residente di Finistère ha sollevato un cartello mentre invadeva la strada e dava le spalle al gruppo.

L’udienza di apertura del processo alla giovane donna che ha causato la caduta di un gran numero di corridori durante il Tour de France lo scorso 14 giugno 2021 a Brest Jean-Francois Mounir, Agence France-Presse / Gli archivi

“Vai opi-omi!” – papy-mamy in tedesco, sua nonna di origine tedesca – aveva scritto a caratteri cubitali su un cartoncino l’indirizzo dei suoi nonni, che vivono a Parigi e fan incondizionati della Grande Boucle.

Molti corridori, sprint ad alta velocità, non potevano evitarlo. Il tedesco Tony Martin, il primo a cadere, molti altri ciclisti hanno partecipato alla sua caduta. Diversi piloti sono stati costretti al ritiro, tra cui il tedesco Gasha Sauterlin (DSM) e lo spagnolo Marc Soler (Movistar).

READ  EM 2021: ZDF reagisce in modo aggressivo all'incitamento sessuale contro i commentatori

Le foto di questa donna, con un impermeabile giallo, un cappello verde e con in mano la torretta con un ampio sorriso sulle labbra prima di colpire un gruppo, sono diventate virali in tutto il mondo, suscitando un forte interesse da parte dei media perché non poteva. ho trovato.

Il furgone di Van Derk lascia Landerno, lo spettatore che ha causato una caduta enorme per i corridori del Tour de France, fermato il 1 luglio 2021 a Finistere
Il furgone di Van Derk lascia Landerno, lo spettatore che ha causato una caduta enorme per i corridori del Tour de France, fermato il 1 luglio 2021 a Finistere Jean-Francois Mounir, Agence France-Presse / Gli archivi

Solo quattro giorni dopo i fatti, sono andato dalla gendarmeria di Landerno, che si occupa delle indagini, e non supporta più la pressione mediatica. È stata immediatamente arrestata.

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *