Atterraggio di emergenza a Maiorca: la polizia spagnola cerca i passeggeri scappati dall’aereo

(CNN) – Le autorità spagnole hanno arrestato 12 persone che facevano parte di un gruppo di 21 passeggeri che sono fuggiti da un aereo dopo che è stato costretto a effettuare un atterraggio di emergenza all’aeroporto di Palma, sull’isola di Maiorca, nelle Baleari. Spagna, riporta l’agenzia di stampa statale EFE.
L’incidente è avvenuto su un volo Air Arabia dal Marocco a tacchinoche è stato deviato a Palma venerdì a causa di un’emergenza medica.

Secondo EFE, uno dei passeggeri detenuti ha simulato un coma diabetico per facilitare la fuga di altre 20 persone. Quando l’aereo è atterrato, il gruppo è fuggito dall’aereo e ha attraversato la pista, ha detto ai giornalisti la delegata del governo spagnolo alle Isole Baleari, Aina Calvo.

“È tipico per noi ricevere questo tipo di richiesta di atterraggio di emergenza, quando un passeggero è malato e il capitano decide che è importante atterrare. La cosa insolita e sconosciuta è che vediamo 21 persone correre sull’asfalto”. ha detto Calvo.

L’autorità aeroportuale ha dichiarato su Twitter che l’aeroporto di Palma di Maiorca è stato brevemente chiuso e 13 voli sono stati deviati prima che le operazioni riprendessero alle 23:00 di venerdì.

“L’aeroporto di Palma funziona normalmente, ma la sensazione è generale: quello che è successo non può ripetersi ed è imperativo che le autorità responsabili rivedano i loro protocolli per garantire la sicurezza di tutti”, ha dichiarato su Twitter il presidente delle Isole Baleari Francena Armingol. .

Daniel Zammit, un portavoce dell’USCA, il sindacato spagnolo dei controllori del traffico aereo, ha definito l’incidente una “grave violazione della sicurezza” e ha affermato che i protocolli stabiliti sarebbero stati rivisti, in un’intervista alla radio spagnola TVE.

Non è stato possibile contattare AENA e le autorità spagnole per un commento.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *