Australia Travel: Sydney porrà fine alla quarantena Covid-19 per i viaggiatori internazionali

Sydney (CNN) – Sydney sarà finita COVID-19 Il premier del Nuovo Galles del Sud, Dominic Beirut, ha dichiarato venerdì 15 ottobre che la quarantena dei viaggiatori internazionali completamente vaccinati dal 1° novembre fa presagire un pieno ritorno ai viaggi all’estero dopo più di 19 mesi.

L’Australia ha chiuso i suoi confini internazionali nel marzo 2020 in risposta alla pandemia, consentendo l’ingresso quasi esclusivamente a cittadini e residenti permanenti che sono tenuti a sottoporsi a una quarantena obbligatoria di due settimane in hotel a proprie spese.

“Vogliamo che le persone tornino e guidiamo la nazione fuori dalla pandemia”, ha detto Perrottet ai giornalisti nella capitale dello stato, Sydney. “Stiamo aprendo Sydney e il Nuovo Galles del Sud al mondo”.

I piani di riapertura del governo federale presentati a luglio hanno proposto la rimozione delle restrizioni al ritorno degli australiani vaccinati e una graduale riapertura dei viaggi internazionali con paesi sicuri una volta che i tassi di vaccinazione completi raggiungono l’80%.

L’ufficio del primo ministro Scott Morrison non era immediatamente disponibile per commentare il piano del NSW.

Si prevede che il Nuovo Galles del Sud raggiungerà l’80% dei livelli di vaccinazione completi tra la popolazione adulta questo fine settimana, mentre il resto del paese impiegherà almeno alcune settimane per raggiungere tale livello.

Il passaggio all’apertura delle frontiere arriva quando le infezioni giornaliere nel Nuovo Galles del Sud sono scese a 399 da 406 del 14 ottobre, ben al di sotto del picco epidemico dello stato di 1.599 all’inizio di settembre.

La vicina Victoria ha segnalato 2.179 nuovi casi acquisiti localmente, la maggior parte a Melbourne, in calo rispetto al record di 2.297 del giorno prima.

L’Australia è rimasta in gran parte libera da virus per la maggior parte di quest’anno fino a quando una terza ondata di infezioni alimentata dalla variabile delta si è diffusa nel sud-est da fine giugno, innescando blocchi di mesi a Sydney, Melbourne e Canberra.

Il numero complessivo di coronavirus del Paese rimane relativamente basso, con circa 139.000 casi e 1.506 decessi.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *