Benjamin Castaldi critica l’autore di una biografia non autorizzata su Yves Montand (video)

Benvenuto Cyril Hanouneh Non toccare la mia TV Autore di una biografia non autorizzata di Yves Montand. Un libro di Benjamin Castaldi che era arrabbiato con lo scrittore.

Benjamin Castaldi aveva dedicato alla coppia un libro di Simone Senorette e Yves Montand, Ti ho amato così tanto Non perde occasione per onorare la sua amata nonna. Aveva raccontato a Faustin Bollaert del suo forte rapporto con la cantante e attore dopo la sua morte. “Abbiamo parlato molto. Mi ha raccontato molto della sua carriera, mi ha raccontato molto delle sue avventure… di film e non solo”, ho indicato. Prima di aggiungere:In effetti, eravamo molto vicini. Ma aveva ancora un po’ di quella distanza, infatti non ero suo nipote”. datato Non toccare la mia TV Quindi non nascose la sua rabbia nei confronti di Emmanuel Bonini, autore di una biografia non autorizzata del matrimonio del nonno, Il vero Yves Montand, Invitato da Cyril Hanoun sul set a C8.

Benjamin Castaldi accusa l’autore di aver scritto un libro per incriminarlo

Gli scambi infuriavano tra i due uomini e si trasformavano in un dialogo per sordi. Benjamin Castaldi Rimprovera l’autore per aver voluto scrivere “continua libro” contro Yves Montand. In particolare, ha svelato i figli nascosti dell’attore. “Inoltre, è stato citato all’inizio dove ha detto che non è un autore che intinge la penna nel marshmallow. Il problema è che lo immergi nel marshmallow e il tuo libro puzza. *”L’editorialista arrabbiato è esploso. Termini chiaramente confutati dall’interessato. “Niente affatto, è un libro in cui rendo omaggio alle sue qualità. Tu e tua madre avete scritto cose orribili su Montand,” Disse, intensificando ulteriormente la rabbia del suo interlocutore. “Montand, è morto 30 anni fa oggi, lo trovo superfluo. Era decisamente come molti personaggi famosi, un personaggio con zone grigie. Trovo che dopo 30 anni non abbia più molto interesse. Ho cercato per alcuni anni di riabilitare sia mia nonna che Montand. E dici orrore su mia nonna. Non tornerò più. Mi fa venir voglia di impilare, mucchio !

READ  Il ritorno del corrotto Peter Rabbit e la giovinezza del vero cattivo

L’editorialista ha finito per voltare le spalle al suo interlocutore

Il tono è aumentato tra Emanuele Bonini e Benjamin Castaldi sul set TPMP Fino alla fine dell’intervista allo scrittore. “Fin dall’inizio l’ho chiamato il cane. Parli del suo letto in cui è morto. Se non mi lasci finire, finirà male.” Lascio il gruppo, bastaAttenzione, esaurito. “È morto in un letto troppo piccolo per lui e tu lo prendi in giro”, ho provato a continuare L’ex ospite, che ha finito per voltare con rabbia le spalle al suo interlocutore.

Non toccare la mia TV, da trovare interamente nell’app Il mio canale.

You May Also Like

About the Author: Luigia Di Traglia

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *