Bernard de la Villardier: condanna per diffamazione di Gilles Verdes

Il vero verdetto è caduto nel 2019, dopo un falso processo organizzato sul set di “Touch Boss Mon Post” per condannare Gilles Verdes. È stato Bernard de la Villardier a pubblicare queste informazioni. In un’intervista del 17 aprile a Le Monde, il giornalista ha annunciato di essere riuscito ad accusare Gilles Verdas di averlo calunniato. “Mi ha chiamato islamista ad Hanoun. (…) Mi accusa di non fare il mio lavoro di giornalista. Al contrario, penso di essere uno dei rari giornalisti nei letti delle vittime musulmane. Guerre civili, rapimenti “,” Enquet esclusivo “ha spiegato il volto del progetto. All’indomani di questa sconvolgente rivelazione, lunedì 19 aprile, Cyril Hanoununa ha preso nota di dare la parola al suo editorialista nella raccolta “Touch Boss ன் Mon Poste”. Gilles Verdas ha confermato le parole di Bernard de la Villardier.

Una multa di 5000 euro

I commenti negativi che ho fatto qui su “Bernard de la Villardier mi ha attaccato su tutte le dichiarazioni, in particolare sul suo progetto Enquet Exclusive” sono iniziati prima che iniziasse il giornalista di Cyril Hana na: “Cosa c’è di speciale, ha attaccato solo me! Ha tutto il diritto !, Ma tradizionalmente !, Puoi attaccare il progetto con il suo produttore e canale, l’emittente. Aveva un file molto denso, ha battuto l’islamofobia “. Gilles Verdas ha voluto fornire una precisazione: “Quindi sono stato dichiarato colpevole di calunnia, ma ha perso tutto, ha perso tutte le critiche allo show perché il suo obiettivo: ‘Queste critiche allo show creano un carattere implacabile contro di me”. Possiamo continuare a dire cosa pensiamo del suo spettacolo “.

READ  Un italiano può superare i 90 giorni?

Gesto di Cyril Hanoun

L’editorialista, che non aveva la lingua in tasca, ha anche rivelato l’importo che è stato costretto a pagare la sua multa. “Sono stato punito solo perché ha picchiato solo me. Con le spese legali, erano 5.000 euro”. Tuttavia, Cyril Hanouna ha preso una decisione importante, volendo salutare Gilles Verdes in “Touch Boss Mon Post”. “Stavo per scrivere un assegno”, ha esordito prima di continuare: “Voglio renderti omaggio, il pubblico dovrebbe saperlo! Tu (riferendosi all’ospite) e Lionel Stan (amministratore delegato, nota editoriale per i prodotti H2O), mi hai detto: ‘Sei tuo Sei stato punito di nome, ma è stato durante lo spettacolo, quindi non devi pagare niente, paghiamo noi’ ‘. Un gesto che ha commosso molto Gilles Verdas.

Scritto da Soline Sub

You May Also Like

About the Author: Leonzio Vecoli

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *