Bluetooth o WLAN: qual è l’altoparlante giusto per me?

Bluetooth e WLAN sono forme comuni di trasmissione di musica agli altoparlanti. Sebbene il collegamento wireless sembri simile a prima vista, ci sono alcune differenze che possono essere trovate nella loro applicazione. Quindi quali altoparlanti sono adatti a quale scopo?

Bluetooth o WLAN: qual è la migliore qualità del suono?

In termini di qualità del suono, qui vincono gli amplificatori WLAN. A differenza delle trasmissioni Bluetooth, i loro contenuti non devono essere compressi tanto quanto gli altoparlanti sfruttano le velocità di trasmissione dati costanti delle reti domestiche. Tuttavia, ciò non significa che la qualità del suono degli altoparlanti Bluetooth sia generalmente scarsa. Con le scatole Bluetooth, dovresti considerare i codec audio Bluetooth supportati. Ad esempio, se si desidera sfruttare il formato aptX, è necessario un lettore compatibile con aptX e un box Bluetooth compatibile con aptX.

Se la qualità del suono senza perdite è la cosa più importante per te, dovresti scegliere altoparlanti WiFi o altoparlanti ibridi in grado di gestire sia il WiFi che il Bluetooth.

La scala gioca un ruolo cruciale

Gli altoparlanti Bluetooth offrono una portata fino a 10 metri. Tuttavia, poiché il dispositivo su cui verrà trasferita la musica sarà spesso anche con te, questo non è un problema. Chi fa grigliate in giardino ha il cellulare a portata di mano e la distanza tra un altoparlante Bluetooth e un cellulare è sempre minore. Tuttavia, nelle tue quattro mura, le comunicazioni possono bloccarsi se provi a utilizzare le scatole Bluetooth su più piani o attraverso molte pareti. Anche un muro può causare l’interruzione della connessione Bluetooth tra lo smartphone e l’altoparlante.

Gli amplificatori WLAN sono chiaramente in prima linea qui, poiché sono integrati direttamente nella WLAN. La connessione è più stabile anche attraverso più muri e non è legata alla vicinanza del dispositivo che invia i dati musicali. Alcuni altoparlanti WLAN possono essere raggruppati come gruppi e quindi possono formare sistemi audio surround o sistemi a più stanze. Ciò non sarà possibile con Bluetooth perché i dispositivi non dispongono della larghezza di banda necessaria.

Bluetooth o WLAN: una questione di mobilità

Gli altoparlanti WLAN richiedono spesso una connessione diretta alla rete, a differenza dei box Bluetooth, che di solito hanno una batteria ricaricabile. Ciò rende difficile portare con te altoparlanti WiFi in viaggio. Anche usarlo nel proprio giardino può essere difficile se non ci sono prese esterne. In termini di mobilità, gli altoparlanti Bluetooth sono chiaramente superiori. Poiché con gli altoparlanti Bluetooth ci si aspetta che gli utenti utilizzino anche all’esterno, molti dispositivi sono anche protetti dall’acqua qui. Quindi, se vieni sorpreso dalla pioggia, non devi preoccuparti che il tuo dispositivo venga danneggiato utilizzando questa scatola Bluetooth. D’altra parte, gli altoparlanti Wi-Fi non sono destinati all’uso esterno e sono quindi più sensibili all’acqua.

READ  Microsoft acquisisce uno specialista di intelligenza artificiale

Bluetooth o WLAN: quale è meglio?

Se sei molto in movimento e vuoi essere indipendente dalla rete con il tuo vivavoce, dovresti usare un altoparlante Bluetooth o un altoparlante ibrido. Se la qualità del suono è particolarmente importante o se si desidera sfruttare le funzioni surround e multiroom, è necessario un altoparlante ibrido o WLAN. Anche l’aspetto finanziario non deve essere trascurato. Mentre gli altoparlanti Bluetooth con un buon suono, come il Sony SRS-XB23, sono già disponibili per circa 70 €, gli altoparlanti ibridi in particolare sono relativamente costosi. Per il Sonos Move Smart Speaker, ad esempio, gli utenti devono sborsare circa 399 euro.

Se ti piace particolarmente utilizzare la funzionalità di casa intelligente e utilizzare anche il controllo vocale con Alexa, gli altoparlanti WLAN della serie Echo di Amazon sono un buon investimento. Echo Studio di Amazon, attualmente il miglior Echo, parte da poco meno di € 194,95 Amazon A disposizione. Grazie all’hub Zigbee integrato, il dispositivo non solo può riprodurre musica su richiesta, ma funge anche da centro di controllo intelligente per i dispositivi compatibili.

Gli altoparlanti Bluetooth ne valgono la pena

Gli altoparlanti Bluetooth sono disponibili in molte fasce di prezzo. Se lo desideri, puoi ottenere fino a 350 euro per questo, ma un modello così costoso non è sempre necessario. Risultati sorprendenti possono essere raggiunti per un minimo di 70-150 euro.

Sony SRS-XB43: la preferita dalla redazione per il 2021

Quando si tratta di un suono impressionante, la Sony SRS-XB43 è convincente. Quasi nessun altro altoparlante è in grado di fornire tale audio in un formato così intuitivo. Poiché l’altoparlante Bluetooth è impermeabile e antiurto, può essere utilizzato anche all’aperto. Secondo il produttore, il dispositivo dovrebbe fornire una durata della batteria di 24 ore. Per utilizzare l’intera gamma di suoni del dispositivo, dovresti prestare attenzione ad alcuni punti. Il dispositivo dispone di una modalità Stamina che consente di ascoltare la musica con una maggiore durata della batteria. Tuttavia, se desideri ascoltare tutta la qualità della musica, evita di utilizzarla. Per il miglior effetto possibile, l’audio dovrebbe essere riprodotto anche tramite l’app Sony Music Center in dotazione. Inoltre, l’altoparlante Bluetooth offre una varietà di connessioni e può essere utilizzato sia in modalità party che in modalità live. Inoltre, il prezzo parla a malapena 150 EUR per il dispositivo.

READ  I tacchini più interessanti della Gamescom 2021
Sony SRS XB43 test im

Sony SRS-XB23 – prestazioni degli altoparlanti 140€ a 70€

Sebbene il Sony SRS-XB23 sia piccolo, può competere con i grandi altoparlanti rotondi Raddoppia il costo da sottoporre. Poiché l’altoparlante è resistente all’acqua e agli urti fino a 1,2 metri, è adatto per l’uso esterno. Il piccolo dispositivo dovrebbe essere in grado di resistere all’acqua salata per un breve periodo. Non c’è niente di sbagliato nell’usarlo sulla spiaggia. Per il prezzo, non solo offre una durata della batteria di 12 ore decente, ma anche un suono accettabile. Per sfruttare tutto il potenziale dell’amplificatore, è necessario disattivare la modalità Stamina e impostare il dispositivo utilizzando l’applicazione associata.

Sony SRS-XB23
Sony SRS-XB23 im .Test

Ne vale la pena gli altoparlanti WiFi

Se vuoi un altoparlante WLAN di alta qualità, puoi facilmente sborsare diverse centinaia di euro per questo. Ma non vale la pena acquistare tutti i modelli più costosi. Con queste copie, l’investimento extra può tornare utile per ottenere una buona qualità o connettività aggiuntiva con funzionalità di casa intelligente.

Sonos Five – Vincitore del test di Stiftung Warentest

I Sonos Five hanno convinto nel test condotto da Stiftung Warentest as Vincitore del test. Il suo tono non è solo forte con un volume massimo elevato, ma anche equilibrato e dinamico. Un buon controllo dell’app consente agli utenti di effettuare facilmente le impostazioni sul dispositivo. Se lo desideri, puoi facilmente riprodurre musica in streaming dal server della tua rete domestica. Inoltre, il vincitore del test offre la possibilità di utilizzare l’audio stereo verticale. Tuttavia, ciò richiede due altoparlanti che devono essere installati verticalmente. Il suono del dispositivo è stato valutato “Molto buono” (0,9) dai tester. Tuttavia, acquistare Sonos Five è solo da divorare € 590 Un po ‘di soldi. Soprattutto se vuoi usare l’audio stereo con i tuoi altoparlanti.

Sonos Five con Sub
Sonos Five con Sub

Echo Studio: l’altoparlante wireless per gli utenti smart home

Ad un prezzo leggermente inferiore 199,99 € Echo Studio è più economico da acquistare rispetto a Sonos Five. Inoltre, l’altoparlante WLAN fornisce una connessione diretta all’assistente vocale Alexa. Quindi il dispositivo non può essere utilizzato solo come un buon altoparlante WLAN, ma può anche essere utilizzato per alimentare dispositivi domestici intelligenti. Per gli utenti che utilizzano molte funzioni della casa intelligente, Echo Studio può essere un’ottima risorsa. Nei nostri test, l’altoparlante WLAN era particolarmente potente per le canzoni con un volume maggiore. Tuttavia, i suoi punti deboli sono i toni morbidi degli alti, che possono lasciare un’impressione metallica.

READ  Il prezzo di Realme GT Neo2 potrebbe aumentare! Questo sarà il preferito di realme
studio eco
Amazon Echo Studio

Ne vale la pena gli altoparlanti ibridi

Gli altoparlanti ibridi combinano le buone caratteristiche delle connessioni Bluetooth e WLAN in un unico dispositivo. In generale, ci sono meno modelli di questi diffusori sul mercato. Tuttavia, tra questi ci sono alcuni dei candidati su cui vale la pena investire.

Stanza Sonos

Sonos Roam è un’alternativa più piccola al Sonos Move che stai spegnendo 183,99 € Puoi comprare. È un altoparlante ibrido con connessioni WiFi e Bluetooth. Simile a quello a cui sei abituato con i modelli Sonos, la configurazione può essere eseguita facilmente utilizzando l’app Sonos. Ottima anche la qualità del suono del dispositivo. È un piacere che Sonos Roam sia protetto dall’acqua. Per renderlo possibile, l’amplificatore ibrido non dispone di un jack di rete. Poiché Sonos Roam ha anche il Bluetooth, può essere estratto in qualsiasi momento grazie alle sue dimensioni compatte. Niente ostacola un viaggio con gli altoparlanti. Anche all’interno delle tue quattro mura, un amplificatore WLAN può impressionare la qualità Sonos.

Stanza Sonos
Stanza Sonos

Sonos si muove

Grazie un po’ più basso prezzo 385,99 € Il Sonos Move non è un acquisto economico, ma come altoparlante ibrido vale la pena considerare. Date le sue dimensioni e il suo peso, non è facile da portare con te come il più piccolo Sonos Roam. Tuttavia, è ideale per l’uso in balcone, terrazza o giardino. Il dispositivo è progettato proprio per questo scopo, quindi può essere utilizzato indipendentemente dall’erogazione di potenza. Poiché il dispositivo è impermeabile, non devi preoccuparti di danni se inizia a piovere. Poiché il dispositivo è dotato anche di supporto Bluetooth, la musica può essere trasferita anche direttamente da un lettore portatile, come il telefono cellulare. Tuttavia, il peso totale di 3 kg e la mancanza di un indicatore di ricezione riducono i vantaggi del modello.

Sonos si muove
Sonos si muove

Tramite i nostri link

Utilizziamo questi codici per contrassegnare link di affiliazione o pubblicitari. Se fai clic su un collegamento o un pulsante contrassegnato in questo modo o fai acquisti utilizzandolo, addebiteremo una piccola commissione dall’operatore del sito Web in questione. Non preoccuparti: questo non ha alcun effetto sul prezzo del prodotto. Ma ci aiuti a continuare ad offrire all’interno del mio numero gratuitamente e senza impedimenti di pagamento. Grazie molte!

You May Also Like

About the Author: Dario Calabresi

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *