Boffs scava tunnel nell’inferno per costruire il primo laboratorio vulcanico – rischiando una massiccia eruzione vulcanica

Gli scienziati hanno messo in guardia contro un audace progetto per scavare un tunnel nel cuore di un vulcano attivo, ma potrebbe portare a una massiccia eruzione.

Un team internazionale di ricercatori ha in programma di praticare un foro a 1,2 miglia di profondità nella roccia fusa del vulcano Krafla nel nord-est dell’Islanda.

Ma non sono alla ricerca di antichi tesori come nel libro di Jules Verne “Viaggio al centro della terra”.

La speranza è quella di costruire il primo “osservatorio magmatico” al mondo in cui si possa osservare per la prima volta la roccia fusa a temperature fino a 1.300 gradi Celsius nel sottosuolo.

Il team di ricerca ritiene di poter trovare una nuova fonte di energia e persino sviluppare un sistema di allerta precoce per le esplosioni in tutto il mondo.

L’eruzione vulcanica iniziata all’inizio di quest’anno in Islanda è diventata un luogo popolare su Instagram per i turisti.

I 100 milioni di dollari Krafla Magma Test Il progetto inizierà la perforazione nel 2024.

Il team dietro il progetto ritiene che potrebbe portare a enormi scoperte in termini di produzione di energia, ma potrebbe essere un’attività rischiosa, poiché perforazioni abusive potrebbero portare a una nuova eruzione.

L’eruzione vulcanica è qualcosa di cui “naturalmente ci si preoccuperebbe”, ha affermato John Eichelberger, uno dei fondatori del progetto. Ma dice che è come “pungere un ago in un elefante”.

Titolo del film: Viaggio al centro della Terra Film 3D: Viaggio al centro della Terra: Spettacoli fotografici: Brendan Fraser come Trevor Anderson (centro) Josh Hutcherson come Sean Anderson (anteriore) e Anita Brim come Hana Ásgeirsson (retro) A professore di scienze le cui teorie radicali lo hanno completamente screditato.  Mentre vagano per l'Islanda con il nipote Sean, i due esploratori si imbattono in una grotta che li conduce nelle profondità del pianeta.  E così vanno in missione per scoprire cosa è successo al fratello del mondo perduto, lo scienziato, suo nipote e la loro guida alpina scoprono un mondo perduto e pericoloso nel mezzo della terra.  Lì scoprono uno strano paesaggio pieno di creature terrificanti.
L’Islanda è l’ambientazione originale di Viaggio al centro della terra, che è stato recentemente adattato per un film con Brendan Fraser.

“In totale, dozzine di buchi hanno colpito il magma in tre posti diversi (nel mondo) e non è successo niente di male”, ha aggiunto Eichelberger.

READ  God of War arriva su PC in 4K e diventa uno dei giochi più votati | vapore | videogiochi | Scarica | Prezzo | GIOCO SPORTIVO

Il progetto è iniziato nel 2009 quando TAQA ha perforato accidentalmente una tasca poco profonda di magma. Sebbene il trapano sia stato danneggiato, non si è verificata alcuna eruzione e nessuno è rimasto ferito.

Il magma, che è lava sotterranea, di solito si trova ad almeno 2,7 miglia sottoterra.

FAGRADALSFJALL, ISLANDA - 20 MARZO: (uscita dall'Islanda, nessun archivio e nessun uso dopo il 26 marzo 2021) Un elicottero vola vicino a un'eruzione vulcanica iniziata a Fagradalsfjall vicino alla capitale Reykjavik il 20 marzo 2021 a Fagradalsfjall, Islanda.  L'ufficio meteorologico islandese ha annunciato venerdì un vulcano, riferendosi a una montagna a sud-ovest della capitale Reykjavik che è scoppiata dopo migliaia di piccoli terremoti nella regione nelle ultime settimane.  Nell'area è stata istituita una no-fly zone.  (Foto di Wilhelm Gunnarsson/Getty Images)
L’Islanda ha molti vulcani che sono fondamentalmente vulcani giganti

Tuttavia, scienziati e vulcanologi si sono tuffati nella profondità del magma che la compagnia elettrica ha scoperto come un’opportunità per avvicinarsi e avvicinarsi all’interno del vulcano.

“Non abbiamo mai osservato il magma sottoterra, tranne che per incontri occasionali durante la perforazione nei vulcani delle Hawaii, del Kenya e di Krafla”, ha detto all’AFP Paolo Papali, vulcanologo italiano.

Vordis Eiriksdottir, capo delle operazioni geotermiche presso la compagnia energetica, spera che porterà a “nuove tecnologie per poter scavare più a fondo e sfruttare questa energia che non siamo stati in grado di fare prima”.

Questo era il sito del vulcano Krafla quando la compagnia energetica ha perforato accidentalmente il magma nel 2009
Questo era il sito del vulcano Krafla quando la compagnia energetica ha perforato accidentalmente il magma nel 2009

Il magma produce enormi quantità di vapore vulcanico a 450 °C, che può generare da cinque a dieci volte più energia di un normale impianto geotermico.

È improbabile che il progetto dell’osservatorio del magma attiri supercriminali a questo punto, anche se non è difficile immaginare che artisti del calibro di Jeff Bezos siano interessati a una tana di un vulcano.

L’Islanda ha quasi il 100% di energia rinnovabile grazie alle centrali geotermiche, che sfruttano la potenza dei vulcani per generare elettricità pulita ed economica.

READ  Lyrid Meteor Shower illumina il cielo della Gran Bretagna con un massimo di 18 stelle luminose all'ora | Scienza | notizia

Questa immagine pubblicata, scattata il 25 maggio 2011 e ottenuta dalla società energetica nazionale islandese Landsvirkjun il 23 novembre 2021, mostra vapore caldo che sale da un pozzo surriscaldato perforato nel 2009 che ha colpito inaspettatamente il magma a una profondità di 2,1 km sul vulcano Krafla. Islanda.  Nel nord-est dell'Islanda, un team di ricercatori internazionali si sta preparando a perforare due chilometri (1,2 miglia) nel nucleo di un vulcano, un progetto simile a Jules Verne volto a creare il primo osservatorio sotterraneo di magma al mondo.  (Foto di Sigurdur H. Markusson / LANDSVIRKJUN / AFP) / Uso editoriale limitato - Accreditamento obbligatorio "AFP Photo/Sigurdor H.Marcusson/Landswerkjon" - Per illustrare l'evento come specificato nella didascalia - Nessun marketing, nessuna campagna pubblicitaria - Distribuito come servizio ai clienti - Nessun archivio / Per corrispondere alla storia AFP di Jeremy Richard (Foto di Sigurdur H. Marcuson / via Getty Images)
Si diceva che il vapore dell’incidente fosse dieci volte più potente della tipica energia geotermica

Il paese ha così tanta elettricità che prevede di esportare energia nel Regno Unito utilizzando un gigantesco cavo sottomarino.

L’Islanda è anche il luogo originale del “Viaggio al centro della Terra”.

La storia, scritta da Jules Verne, vede gli esploratori avventurarsi nel cuore oscuro del paese Snæfellsjökull, un vulcano inattivo e una popolare attrazione turistica.

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *