Ce l’ha fatta! Max Verstappen ha vinto il regno di Mercedes e Lewis Hamilton

La lotta fino all’ultimo giro del Gran Premio degli Stati Uniti si è conclusa con una vittoria di Max Verstappen. La Red Bull ha battuto tatticamente Lewis Hamilton e Mercedes. Le Red Bull hanno fatto un altro passo avanti verso il titolo di campione.

Łukasz Kuczera

Max Verstappen

Materiali per la stampa / Red Bull / Nella foto: Max Verstappen

Nonostante Max Verstappen abbia vinto le qualifiche del Gran Premio degli Stati Uniti e sia partito dalla pole position domenica, il pilota della Red Bull Racing non si sentiva chiaramente molto fiducioso. La Mercedes utilizza la pista COTA di Austin e la Mercedes non si è abituata a perderla negli ultimi anni.

Lewis Hamilton, il suo principale sfidante per il campionato, aveva già dimostrato nei primi metri di voler lasciare gli Stati Uniti come leader della classifica di Formula Uno. Il britannico ha avuto una partenza migliore e ha attaccato senza pietà l’olandese, prendendo il comando della gara.

“Sta scivolando”, ha detto Verstappen, e Hamilton a sua volta ha detto all’avversario che l’avversario era “più veloce”. La Red Bull ha deciso di giocarla strategicamente perché ha velocizzato lo stop dell’olandese.

Guarda il video: #dziejesiewspsport: Sembra una modella. Sangue “polacco”!

“Stiamo estendendo la nostra corsa”, ha sentito Hamilton dall’ingegnere. Questa volta, il pilota della Mercedes non si è lamentato delle gomme e non ha affermato di essere “morto”. Quando il 36enne è finalmente apparso tra i meccanici, Verstappen ha guadagnato quasi 7 secondi di vantaggio su di lui. Tuttavia, l’attuale campione del mondo di F1 sta iniziando a colmare il divario nel tempo. Quando è arrivato entro 3 secondi, la Red Bull ha risposto con un’altra sosta a Verstappen.

READ  Premier League inglese: il Chelsea vince capocannoniere a Leicester, capocannoniere N'Golo Kante

Abbiamo avuto una ripetizione dell’intrattenimento in seguito. La Mercedes ha nuovamente annunciato un’estensione di Hamilton, affidandosi a pneumatici più nuovi alla fine del Gran Premio degli Stati Uniti. “Usiamo Perez in qualche modo”, ha detto Verstappen alla radio, ma l’altro pilota della Red Bull non aveva abbastanza velocità per spingere Hamilton.

Dopo la sua seconda sosta, Hamilton ha sentito l’ingegnere: “Gli ultimi tre giri saranno decisivi”. Tuttavia, gli strateghi Mercedes hanno calcolato male. Certo, alla fine, il britannico è stato vicino al suo rivale per un secondo, ma è stato il pilota della “Red Bulls” a trionfare ad Austin. “A volte vale la pena essere aggressivi nella propria strategia”, ha detto poco dopo il 24enne, che ha ulteriormente aumentato il suo vantaggio nella classifica generale di F1.

Anche il Gran Premio degli Stati Uniti è stato decorato da Fernando Alonso. Tutto a causa degli aspri combattimenti e del dibattito sul comportamento dei giudici. In primo luogo, ha spinto fuori pista l’alpinista Kimi Raikkonen e ha segnalato che il finlandese lo aveva superato sul ciglio della strada e avrebbe dovuto rinunciare alla sua posizione. Comunque, questo non è successo. Pochi istanti dopo, lo spagnolo ha combattuto due volte con Antonio Giovinazzi. La prima volta è stato lui a dover dare il posto al pilota dell’Alfa Romeo, poi l’italiano ha pagato.

F1 – GP degli Stati Uniti – Gara – Risultati:

scopo Autista Squadra Tempo perso
1. Max Verstappen Red Bull Racing 56 Ok
2. Lewis Hamilton mercedes +1.333
3. Sergio Perez Red Bull Racing +42.223
4. Charles Leclerc Ferrari +52,246
5. Daniel Ricciardo McLaren +1: 16.854.2007
6. Valtteri Bottas mercedes +1: 20.128
7. Carlos Sainz Ferrari +1: 23.545
8. Lando Norris McLaren +1: 24.395.000
9. Yuki Tsunoda Alpha Tour +1 bene.
10. Sebastian Vettel Aston Martin +1 bene.
11. Antonio Giovinazzi Alfa Romeo +1 bene.
12. Gita di Lance Aston Martin +1 bene.
13. Kimi Raikkonen Alfa Romeo +1 bene.
14. George Russell Williams +1 bene.
15. Nicholas Latifi Williams +1 bene.
16. Mick Schumacher Hass +2 OK.
17. Nikita Mazepin Hass +2 OK.
18. Fernando Alonso Alpi non finito
19. Esteban Ocon Alpi non finito
20. Pierre Gasly Alpha Tour non finito
READ  Lukas Podolski smentisce la dichiarazione 1. Il presidente dell'FC Colin Werner Wolff

Leggi anche:
È iniziato con un grave incidente. Podio Kubica a fine stagione
F1 stelle in difesa di Netflix. “Questa serie è fantastica”

Guarda le gare di Formula 1 al WP Pilot

Chi sarà il campione del mondo di F1 quest’anno?

Vota se vuoi vedere i risultati

Segnalare un bug

WP SportoweFakty

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *