Chi è Frida Sofia, nipote di “Chapo” Guzman e figlia di Julio Cesar Chavez Jr.?

Il sedicenne era tra i primi tre nel reality show “I’ve Got Talent, Lots of Talent” (Immagine: Instagram/@fridaguzmanoficial)

Durante il fine settimana, gli utenti dei social media hanno ricordato un video del 28 settembre 2020, in cui Intervista a un giovane cantante dopo aver tradotto l’inno nazionale messicano Prima dell’inizio di un incontro di boxe nello stato Durango.

La giovane è stata identificata come Frida Sofía Guzmán Muñoz, nipote di Joaquín Guzmán Loera, El Chapo. è una figlia Edgar Guzman Lopez e Frida Muñoz Roman, l’attuale moglie del pugile Julio Cesar Chavez Jr., che ha sposato dopo che Edgar è stato assassinato nel maggio 2008, da Un gruppo di uomini armati ha aperto il fuoco contro il giovane dopo aver presumibilmente causato confusione.

La sedicenne è nata nel mese di settembre 2006 a Culiacan, Sinaloa, da dove provengono i suoi genitori. Grazie alla sua grande voce, ha potuto partecipare a reality show “Ho talento, molto talento”, viene trasmesso nella serie star della tv negli Stati Uniti. In questo, è riuscito a entrare tra i primi tre durante la Grand Final che si è tenuta a fine novembre 2021.

Il suo talento non solo è stato registrato nel programma, ma lo ha mostrato anche sui social network come Instagram S tic toc, che ha migliaia di follower che condividi spilli Da alcune canzoni messicane regionali accanto a personaggi famosi come Julio Cesar Chavez.

Frida Sofia condivide momenti con la famiglia del suo patrigno, Julio Cesar Chavez Jr (Immagine: Instagram/@fridaguzmanoficial)
Frida Sofia condivide momenti con la famiglia del suo patrigno, Julio Cesar Chavez Jr (Immagine: Instagram/@fridaguzmanoficial)

Poiché è stata protetta dal figlio di una leggenda della boxe messicana sin da quando era giovane, anche il suo amore per lo sport è qualcosa che non può nascondere, quindi Ha pubblicato diverse foto e video che ha osservato con il suo patrigno.

READ  Made in America ritorna a Parkway questo fine settimana del Labor Day

Oltre alla musica e allo sport, Frida Sofia ha mostrato anche le sue qualità di modella. dal tuo account Instagram Pubblica foto in diversi outfit per il servizio fotografico di Show Studio CLN-MX.

Frida Sofia Guzman Muñoz si è laureata nel 2019 presso Scuola superioree La fase accademica in cui ha studiato Chiesa cattolica romana di Saint Finbarr. Ha condiviso questo risultato con i suoi amici e la sua famiglia, oltre a premiarlo con un viaggio in Europa, che ha condiviso sulle reti. Le immagini mostrano che si è imbarcato per destinazioni come Parigi, Francia; Londra, Regno Unito.

Questi non sono stati gli unici viaggi di lusso che ha fatto, perché alla fine del 2019 ha anche visitato gli Universal Studios; E mesi dopo, all’inizio del 2020, era allo Snow Summit Ski Resort situato in California, USA.

I suoi ultimi post su Instagram sono stati alcuni copertine Dai tuoi artisti preferiti, mi piace Vicente Fernandez, Angelar Aguilar, Juan Gabriel e Miley Alonso, ex socio di Lobio Rivera.

nipotina "Chapo" Guzmán era anche un modello (Immagine: Instagram / @fridaguzmanoficial)
Anche la nipote di “Chapo” Guzman era una modella (Immagine: Instagram/@fridaguzmanoficial)

Era l’8 maggio 2008 quando un gruppo di 15 assassini di Beltran Leyva ha sparato a Edgar almeno 500 volte, mentre suo figlio era Chapo c’era Centro commerciale di sviluppo urbano di Tres Rios.

Un uomo armato dell’organizzazione Sinaluan ha detto al giornale Rio Doce colui il quale Quel crimine è stato un “errore”. Ma sapevamo che sarebbero stati pagati perché, anche se sono errori, a volte non è colpa tua, e anche loro sono pagati, e in quel caso solo la morte copre uno di quegli errori”, ha detto uno degli uomini armati della prigione che ha ucciso Guzman. Lopez.

READ  Marwa ha accusato Laud di ricorrere alla magia: il cantante risponde con un buon senso dell'umorismo

Quel momento è stato il punto di tensione più estremo all’interno del cartello di Sinaloa, ed è successo tre mesi dopo l’arresto Alfredo Beltran Leyva, Almukhumo, che all’epoca era il capo del cartello che lavorava a fianco Chapo Guzmán e Ishmael Zambada Garcia.

Continuare a leggere

Morte il figlio di “Chapo” Guzman: 500 proiettili e le rose a Culiacan non sono bastate
Cartello di Sinaloa, il principale beneficiario dell’operazione Fast and Furious
Il giudice ordina l’arresto di Chapo Guzmán, Garcia Luna e Cardenas Palomino per l’operazione “Fast and Furious”

You May Also Like

About the Author: Luigia Di Traglia

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *