Chiama lo scudo rubato al Louvre Guarda il Rinascimento italiano

Johnny Lupshaw, scrittore di eventi di attualità

L’armatura rinascimentale rubata è stata restituita al Louvre dopo la rapina del 1983. Il Rinascimento italiano è stato uno dei periodi più famosi di sviluppo creativo nella storia umana e il Louvre ne contiene molti capolavori. Cos’altro c’è nel set rinascimentale del Louvre?

La “Morte della Vergine” (1606) del maestro barocco Michelangelo Caravaggio fa parte di una collezione di dipinti di Caravaggio al Louvre. Foto The York Project (2002) / Wikimedia Commons / Public Domain

Il furto di un prezioso scudo del periodo rinascimentale quasi 40 anni fa ha infine portato la polizia a rubare oggetti dopo che le opere d’arte di una famiglia erano state valutate. Mentre le indagini in corso sono in corso, lo scudo è tornato al Louvre, insieme a una collezione inestimabile di altre opere d’arte del Rinascimento italiano.

Dipinti veneziani verdi e capolavori barocchi riempiono il Louvre di Ditian Corona di spine Per i ritratti di Caravaggio. Nella sua serie di video Capolavoro del museo: il Louvre, Dr. Richard Brittle, Margaret McDermott, professoressa di arte ed estetica presso l’Università del Texas a Dallas, ha trascorso del tempo nella sezione rinascimentale del prestigioso museo.

Conflitto di Tito

Didian, un artista celebrato al Louvre, è un pittore veneziano del XVI secolo le cui opere sono per lo più religiose. Due dei suoi dipinti adornano il Louvre. Innanzitutto, il c. 1520, chiamato L’ingresso di Cristo.

“È stato dipinto all’inizio della sua vita quando era un giovane artista, e riflette la questione molto seria della tomba di Cristo, dove Cristo viene portato alla sua tomba”, ha detto il dottor Brittle. “Raramente vediamo il volto di Cristo, e questo dipinto parla davvero delle persone in lutto di Cristo, e della pesantezza e della morte per spostarlo in un corpo, e nel suo corpo umano, quel dipinto si muove così profondamente.

READ  Teoria Lermit: Questa incredibile convinzione sui suoi nipoti

“Si scopre che tutti coloro che gli sono vicini hanno i resti della sua morte e si guardano l’un l’altro per una sorta di spiegazione di come e perché è avvenuta la sua morte.”

Accanto a questa profezia, il capolavoro della notte è un’opera successiva scritta da Didian Incoronazione con spine. Khan è un personaggio unico e passivo Ingresso. Corona Si tratta di un violento altare risalente al 1540, dedicato a una chiesa milanese, raffigurante Cristo picchiato e trafitto con lance poco prima della sua crocifissione. Raffigura un tale movimento e angoscia che il dottor Brittle afferma di avere “un tipo di intensità drammatica sconosciuta nell’arte precedente”.

Se non fosse stato per il barocco

Uno dei pittori barocchi più influenti fu Michelangelo Merici da Caravaggio, che trascorse la maggior parte della sua vita lavorando a Roma, ma trascorse anche del tempo a Malta, in Sicilia e in Toscana.

“[Caravaggio] È un pittore che simboleggia la vita bassa e la potente differenza tra la luce e l’oscurità Chiromante: Un meraviglioso giovane, le cui fortune sono state studiate da uno zingaro e il futuro sembra poco chiaro “, ha detto il dottor Brittle. “Allora è venuto semplicemente alla nostra attenzione. Fa una sorta di differenza che non riusciamo a capire. “

L’opera più notevole di Caravaggio al Louvre Morte della Vergine. Raffigura una vergine morente, morta e gonfia, e le persone in lutto piangono il suo corpo, che è avvolto in un lenzuolo rosso. I soggetti del dottor Brettel, i dipinti di Caravaggio sono così potenti che le sue opere differiscono dagli altri dipinti del museo.

“Suggerisce una sorta di mondo pittorico che risponderà in tutta Europa – Spagna, Fiandre e Francia – alla serie del secolo di Caravaggio”.

READ  Pupa assicura che non collaborerà mai con Ninho • RAPRNB

Redatto da Angela Schumacher, The Great Course Daily

You May Also Like

About the Author: Leonzio Vecoli

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *