Control Z Season arriva su Netflix con vendetta e social network

Controllo Z, La serie giovanile messicana che ha conquistato il pubblico, torna con la sua seconda stagione consecutiva dopo quello che è successo agli studenti delle scuole nazionali. La storia mostra i problemi che devono affrontare gli adolescenti. Cyber ​​bullismo, sesso, droga e il suo rapporto con le famiglie inattive.

Non esiste un comando ‘Ctrl + Z’ (per annullare le azioni durante l’esecuzione sul sistema), Ciò che sta accadendo su Internet e sui social network sta accadendo nella vita, non in ritirata, Ana Valeria Beseril, Michael Rhonda, Yankel Steven e McCarena Garcia sono gli attori principali della storia che sono arrivati ​​sul sito Netflix questo mercoledì.

“Control Z ti mostra l’arma a doppio taglio che i social network possono avere; le persone devono rendersi conto di quanto possano essere potenti i like, i tweet o qualsiasi opinione sui social network. Molto bello Bisogna vedere tutte le conseguenze del primo evento della seconda stagione”, Commentato M2 McCarrana Garcia.

In questa nuova fase, gli adolescenti rinunciano a ciò che è stato causato dall’hacker e Secondo Ana Valeria, ora affrontano una nuova minaccia dopo la morte di Louis. “Questa stagione va nelle profondità dei personaggi, ognuno alle prese con le conseguenze della rivelazione dei suoi segreti, e ne sappiamo di più”.

Da parte sua, Yangel – Raul interpreta un hacker esposto – commenta: “In qualche modo devo vedere cosa succede con i segreti e quali sono le conseguenze. La mia invenzione è in questa scoperta, ogni azione ha un effetto, va esplorata».

Per quanto riguarda la reazione della storia e le questioni da toccare, Michael Rhonda Questo spiega il sentimento generazionale, “Oh, la gioventù di oggi” è così facile da dire, Ma fino a che punto siamo responsabili; Sento i genitori dire “oh, non lo prenderò in giro”, ma beh, tuo figlio era dove dovevi farlo. La mia risposta è che siamo tutti responsabili e dobbiamo fare la nostra parte.

READ  "Grazie a Dio per avermi lasciato", dice Adrian Eurip, come ha superato la malattia che lo ha ucciso.

Dal Messico al mondo

Controllo Z Una delle prime serie giovanili prodotte dal Messico per Netflix, Fin dall’inizio si è affermato nel gusto del pubblico. L’azienda continua a promuovere prodotti originali come all’epoca Club de Guerrero, La casa dei fiori, Monarch, Nargos: Messico, Desiderio oscuro, Guerra dei vicini E altri.

“Siti come Netflix sono molto bravi a dare ai prodotti messicani quel voto di fiducia, hanno esposto il meglio di noi, scommettono sui contenuti locali, sono bravi e riflettono su chi siamo come nazione e cultura. L’importante è che questo prodotto è disponibile non solo in Messico, ma anche in molti altri paesi.Trovato “, ha commentato Ana Valeria.

Seconda stagione Controllo Z Uno dei primi a riprendere le riprese in Messico. Produzione guidata da Alejandro Lozano, Fernando e Billy Rovsar, dopo un’epidemia di sospensione forzata; Erica Sanchez Su si è adeguata ai nuovi protocolli sanitari per completare la storia.

“Siamo stati così fortunati in un prodotto che si è preso cura di noi fino all’ultimo giorno, si sono presi davvero cura di noi, e questo era qualcosa che dovrebbe essere molto rispettato, perché molte persone lo hanno fatto nei sei mesi in cui abbiamo lavorato e non l’hanno fatto”. ho questa opportunità”, ha commentato McCarren.

Nerc

You May Also Like

About the Author: Leonzio Vecoli

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *