COVID-19 a Philadelphia: Philadelphia introduce i requisiti di vaccinazione per gli stabilimenti alimentari

Filadelfia (WPVI) — I funzionari di Filadelfia hanno annunciato lunedì che presto saranno necessarie prove di un vaccino contro il COVID-19 per servire cibo all’interno di un ristorante o di un locale.

Il commissario per la salute di Filadelfia, la dott.ssa Sherrill Petigol, ha affermato che le start-up inizieranno il 5 gennaio.

“Qualsiasi luogo che venda cibo o bevande per il consumo in loco dovrà avere tutti coloro che vi entrano completamente vaccinati contro il COVID-19”, ha affermato.

Durante le prime due settimane, dal 3 gennaio al 17 gennaio, le istituzioni possono scegliere di accettare la prova di un test COVID negativo invece della prova della vaccinazione.

“Devi essere risultato negativo al test per il COVID nelle ultime 24 ore”, ha detto Petigol. “Poi, dopo il 17 gennaio, i test negativi per il COVID-19 non saranno accettati e tutti dovranno aver completato la serie iniziale di vaccinazioni COVID”.

I funzionari hanno affermato che il mandato si applica nei luoghi in cui le persone possono mangiare insieme al chiuso, come ristoranti al coperto, bar e impianti sportivi, tra cui il Wells Fargo Center, cinema, food court e caffetterie.

Esempi di luoghi in cui non si applica un mandato di vaccinazione includono scuole, asili nido, ospedali, negozi di alimentari, minimarket, mense per i poveri e altri luoghi che servono le popolazioni vulnerabili.

Secondo Action News Data Journalism Team, il 75,8% dei 18 anni o più di Filadelfia è stato completamente vaccinato.

Copyright © 2021 WPVI-TV. Tutti i diritti riservati.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *