Da Rouen a Uvay, ricordi e tributi prima che Thomas Pisquet decollasse per la Stazione Spaziale Internazionale

Anche se gli piace dire che Tolosa è la sua città, Thomas Pesquet è davvero normanno al 100%. E anche la cinomarina è al 100%. È nato il 27 febbraio 1978 a Rouen, ed è la persona che sta per sperimentare il suo secondo decollo per la Stazione Spaziale Internazionale venerdì, È cresciuto ad Auffay Dove si stabiliscono i suoi genitori. Per il liceo, Thomas Pescet se ne va Dieppe & Angou High School Prima di stabilirsi Rawan, Dopo aver conseguito il diploma di maturità, per fare studi post-laurea / speciali alla Lycee Cornell School.

“La maestria è troppo per se stesso”

Alla Cornell High School, Olivier Decolto Ricorda bene questo studente, che era nella sua classe per l’anno scolastico 1996/1997: “Era in fondo alla classe, ma non vicino al frigorifero! Penso che fosse in fondo alla classe semplicemente per umiltà, non per le ragioni per cui di solito abbiamo a che fare con i piccoli sciocchi.” Il professore sorride.

Da sinistra a destra: Thomas Pesquet, preside della Corneille Hervé Lebarque e della scuola superiore Olivier Décultot.

Secondo il suo insegnante, Thomas Pesquet era bravo, in tutte le materie. “Le sue capacità erano molto completeOlivier Dicolto continua. Ma soprattutto era molto abile con se stesso. Troppa serenità, troppa calma … per fare una carriera come quella in cui ha avuto successo, la scienza non basta. Certo, hai bisogno di qualità umane, psicologiche e fisiche, ecc. Trovare una corrispondenza perfetta tra tutte queste caratteristiche è qualcosa di molto raro “.

Corso Questo continua ad essere un’ispirazione per gli studenti della Cornell High School di oggi Chi lavorerà come ingegnere aerospaziale: “Alcuni, ovviamente, si autoidentificano direttamente. Non fanno la stessa cosa, ma semplicemente hanno già lo stesso inizio e poi dicono: ‘Anche se non posso pilotare l’aereo da solo, mi vedo davvero bene nel gruppo. L’aereo o il missile. La carriera di Thomas Pesquet porta gli studenti al lavoro e al progresso. Li motiva. “

“Viene principalmente da Auffay!”

Dove siamo particolarmente orgogliosi della carriera di Thomas Pesquet, è ovviamente ad Auffay, la sua città d’infanzia, che è diventata la nuova Val-de-Scie. Sindaco, Christian Sauron Incontra l’astronauta “in pantaloni corti” e portalo, a novembre 2019, ad aprire lo “Spazio Thomas Pesquet”, il parco pubblico della città.

"Spazio Thomas Pesquet" Davai, la città d'infanzia dell'astronauta della Normandia.
“Space Thomas Pesquet” per Avai, la città d’infanzia dell’astronauta della Normandia. © Radio France
Thomas Schonheri

“Mi dico sempre: Val-de-Scie è una capocchia di spillo per il mondo. Ma lui è partito da noi. Si sente sempre che è di Dieppe. Ma è soprattutto di Auffay!” , Il sindaco che ce l’ha si emoziona Un poster firmato di Thomas Pesquet nel suo ufficio.

Christian Sauron, sindaco di Ovai, è un fan di Thomas Pesquet.
Christian Sauron, sindaco di Ovai, è un fan di Thomas Pesquet. © Radio France
Thomas Schonheri

“Ho inviato una lettera di sostegno ai suoi genitoriIl sindaco continua. Non l’ho fatto con Thomas in persona, perché penso che abbia altro da fare oltre ad ascoltare il sindaco della cittadina di Auffay, e non voglio disturbarlo particolarmente. Ma il messaggio che voglio trasmettergli è che è meraviglioso per lui e, soprattutto, che sta riuscendo nel percorso che si è prefissato “.

Le foto di Thomas Pesquet erano appese in città, poiché non era in grado di organizzare una grande festa.
Le foto di Thomas Pesquet erano appese in città, poiché non era in grado di organizzare una grande festa. © Radio France
Thomas Schonheri

Per visualizzare questo contenuto di Twitter, è necessario accettare i cookie social networks.

Questi cookie consentono di condividere o interagire direttamente sui social network a cui ci si connette o di integrare contenuti inizialmente pubblicati su questi social network. Consente inoltre ai social network di utilizzare le tue visite ai nostri siti e app per personalizzare e indirizzare gli annunci.

Gestisci le mie scelte

La situazione sanitaria e le restrizioni hanno in qualche modo frustrato i piani del sindaco per il D-Day. Inizialmente, Christian Sauron ha pensato di installare uno schermo gigante per seguire in diretta il decollo. Invece, i ritratti di Thomas Pesquet sono stati installati sulle ali del municipio, proprio per celebrare l’occasione. D’altra parte, alcuni residenti sperano che venga organizzata una festa per riportare il bambino dal paese alla sua città natale.

READ  Il concorrente di Facebook Clubhouse potrebbe presentare "Messenger Rooms" la prossima settimana

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *