Daddy Yankee non si è mai arreso

Suggerimenti dai risultati su Latin Billboard

MIAMI (AP). Quando ha iniziato la sua carriera più di trent’anni fa, Daddy Yankee ha sempre ricevuto la stessa risposta dalle case discografiche: non siamo interessati alla tua musica. Lui stesso è diventato un uomo d’affari e nel corso degli anni le sue canzoni sono arrivate ai vertici. Ha venduto oltre 17 milioni di dischi e classificato 84 canzoni nella classifica Hot Latin Songs di Billboard, con sette #1 e 36 nella Top 10.

“Nessuno lo farà, quindi lo facciamo noi stessi con la corsa”, ricorda il traduttore di “Gasolina” a proposito della decisione che ha preso nei suoi primi giorni come musicista urbano. “Ero un uomo d’affari senza impegno.”

La star del reggaeton, che sarà onorata con una Billboard Hall of Fame giovedì ai Billboard Latin Music Awards, ha superato il miliardo di copie digitali della sua canzone mondiale “Problema”, il suo 24° numero. Raggiungere il primo posto nella classifica Latin Airplay di Billboard.

Tuttavia, per Daddy Yankee la fama non è il punto e il successo non genera stress.

ha affermato l’artista portoricano con oltre 60 milioni di follower sui social network, i cui video di YouTube hanno aggiunto oltre 7.000 milioni di visualizzazioni negli ultimi 12 mesi. Yankee ha fatto le sue osservazioni in una conferenza durante la Billboard Latin Music Week, che quest’anno è tornata a Miami con esibizioni dal vivo e panel con artisti come Carol J, Nati Natasha, Mana, Farruko e Nicky Jam, tra gli altri.

Il cantante ha affermato che ci sono state transizioni nella sua carriera e che all’inizio il business della musica urbana ruotava attorno ai DJ, che erano quelli che facevano i soldi.

READ  Revisione auto usate: Suzuki Jimny - buona per fuoristrada, cattiva al TÜV

Quando ha pubblicato il suo terzo album in studio nel 2004, la hit “Barrio Fino” da cui ha debuttato la sua “Gasolina”, è stato il suo turno di spiegare a tutti cos’è il reggaeton.

Tredici anni dopo, quando decise di fare “Despacito” con Fonsi, il suo collega e connazionale non ebbe i suoi momenti migliori, ma si fidò dell’amico.

“Ero così felice di come fosse riuscito a brillare di nuovo nella sua carriera. È una lezione: non devi sempre segnare con nuovi talenti”, ha detto Daddy Yankee, ricordando che la stessa cosa è successa quando ha segnato “With Quiet” con neve.

“Devi lavorare con tutto il talento. Ancora una volta ho scoperto che… anche (tu) devi fare cose inaspettate. È incredibile che due delle più grandi canzoni della mia carriera siano con persone che sono sottovalutate”.

Su richiesta dei suoi fan, sta lavorando a quello che sarà il suo primo album tra 10 anni, ma non ha ancora una data di uscita.

“Lo sto facendo per compiacere i miei fan”, ha detto. “Non tutto è ben pubblicato… Non ho paura di combinare la mia voce con cose molto creative”, ha detto il portoricano.

guarda

pubblicazione

Anche Fer Olvera, di Mana, ha fatto parte delle conferenze di ieri, rendendo omaggio alle madri che hanno cresciuto i loro figli da sole e lo hanno fatto con una nuova versione di “Reloj Cucú”, che verrà eseguita oggi durante il concerto a Miami con Bad Bunny alla guida le app.

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *