Daimler mette a breve termine 607 lavoratori temporanei nello stabilimento di Rastatt

Il consiglio di fabbrica vuole combattere

Daimler vuole sbarazzarsi di 607 lavoratori temporanei a Rastatt in breve tempo. Entro l’inizio della prossima settimana, dovrebbe essere finita per le persone colpite. Il comitato aziendale è terrorizzato e combatte.

I rappresentanti del Consiglio del lavoro e dell’IG Metall forniscono informazioni davanti al cancello della fabbrica sulla situazione dei lavoratori temporanei presso lo stabilimento Benz di Rastatt.

Foto: Hans-Jürgen Collette

Cambio turno: alle 14:30 molti dipendenti passano dal Gate n. 5 dello stabilimento Daimler di Rastatt. In particolare, nessuno vuole commentare gli eventi che si stanno svolgendo nel sito, ma il contenuto è unanime: “Questo è un casino”, dice un lavoratore mentre passa.

Tra pochi giorni perderà molti colleghi. Alla fine di settembre, il gruppo metterà davanti alla porta 607 lavoratori temporanei con breve preavviso. I membri del Business Council sono terrorizzati.

I rappresentanti della commissione si sono riuniti davanti al cancello nel pomeriggio per informare il pubblico del loro punto di vista. “Il gruppo ha una responsabilità sociale”, afferma il capo del comitato aziendale, Mourad Sur. Non le rende giustizia”. Ha la sensazione che l’azione sia stata “pianificata con largo anticipo”.

I lavoratori temporanei interessati di Daimler hanno scoperto la cancellazione in pochissimo tempo

Le persone colpite hanno appreso del trasferimento, tuttavia, in brevissimo tempo. Mercoledì pomeriggio, molti di loro hanno ricevuto un’e-mail dall’agenzia di lavoro interinale di Dekra, dove lavorano. Prima frase: “Purtroppo, dobbiamo informarla oggi che il suo incarico presso lo stabilimento di Rastatt di Mercedes-Benz AG è stato terminato da Mercedes-Benz AG il 30 settembre 2021”.

Un portavoce di Daimler ha giustificato la decisione che “per programmare il programma per i prossimi mesi, non è possibile continuare ad assumere tutti i lavoratori temporanei nello stabilimento di Rastatt”. Come concordato, i loro contratti sono scaduti alla fine di settembre.

Daimler mette alla porta i lavoratori interinali: la carenza di semiconduttori è il motivo

Nella sua e-mail alle persone colpite, Decra cita la carenza di semiconduttori come causa. A causa della mancanza di componenti dall’Estremo Oriente, la produzione nello stabilimento di Rastatt è già stata interrotta più volte quest’anno. Manpower è stato mandato a lavorare per un breve periodo. Sfortunatamente, lo stato del semiconduttore significa che Daimler non sarà più in grado di impostare i terzi turni previsti in produzione quest’anno. La domanda dei clienti per i prodotti è ancora molto alta.

Le condizioni dell’ordine di fabbrica sono ottime.

Anna Gross Schulte, consulente

Soprattutto, questo è l’ultimo punto che preoccupa il membro del Consiglio del lavoro Anna Große-Schule. “Lo stato dell’ordine in fabbrica è ottimo”, afferma. Se le cinghie sono solide è perché i trucioli non sono al posto giusto.

Daimler avrebbe dovuto assumere 398 lavoratori temporanei l’anno prossimo

Una delle persone che ha ricevuto l’e-mail di Dekra è Alex W.. È nella catena di montaggio di Daimler come lavoratore temporaneo dal 2017. Dal suo punto di vista, la giustificazione del gruppo è avanti. In realtà si tratta di qualcos’altro. Il gruppo dovrà rilevare una parte significativa dei lavoratori interinali alla fine del 2022 o nella primavera del 2023. Lo decide il legislatore dopo 36 mesi di lavoro interinale. “Vogliono impedirlo”, dice Alex W..

Questo è evidente anche per il Business Council. Sor parla di “effetto porta girevole”. Se il gruppo disdice i lavoratori a contratto e poi li rimanda in fabbrica, il periodo di 36 mesi ricomincia. Questo era il caso prima nel 2019. In particolare, 398 dei 607 lavoratori temporanei dovrebbero assumere il prossimo anno.

Secondo il vicepresidente del comitato aziendale, Torsten Hoenke, la direzione dell’impianto ha annullato la registrazione senza consultare il comitato aziendale. I diritti dei colleghi di Dekra saranno calpestati. Questa mossa è un colpo del destino per molte famiglie.

È solo squallido.

Sigillante Bodo, IG Metall

Bodo Seiler, il secondo rappresentante autorizzato di IG Metall Gaggenau, concorda: “Il modo in cui la direzione dell’impianto tratta le persone che hanno fatto del loro meglio per anni e che hanno anche contribuito al successo dell’azienda è molto scarso”.

Un portavoce della società ha notato 400 acquisizioni dal 2017.

Come ulteriore prova che la casa automobilistica è interessata solo ad evitare acquisizioni, il Consiglio del Lavoro sta valutando un segmento nell’e-mail di Dekra. Dice: “In questo contesto, Mercedes-Benz AG sta già fornendo conferma che 300 lavoratori temporanei saranno nuovamente impiegati presso il sito di Rastatt nel primo trimestre del 2022”.

Anche questa volta le persone colpite possono sperare di tornare in fabbrica. Tuttavia, il suo conto ore verrà nuovamente azzerato. Alex W. è sicuro che il cantiere non potrà fare a meno dei lavoratori interinali per molto tempo: “Lì facciamo il lavoro che nessun altro vuole fare”.

Un portavoce di Daimler osserva che il lavoro temporaneo “è stato un ponte verso l’occupazione permanente in Daimler per anni”. Dal 2017, lo stabilimento Mercedes-Benz Rastatt ha ospitato più di 400 lavoratori commerciali temporanei come dipendenti a tempo indeterminato.

READ  The Weeknd e Ariana Grande insieme in una collaborazione musicale

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *