Decine di persone sono rimaste ferite quando una piattaforma è crollata nella comunità di Lag Bomer a Mount Meron

I medici hanno detto che dozzine di persone sono rimaste ferite, di cui almeno 15 in condizioni critiche, quando un parcheggio è crollato poco dopo la mezzanotte di giovedì in una manifestazione che celebrava la festa di Lag Bomer sul Monte Meron.

Il servizio di soccorso Magen David Adom ha detto che i suoi medici stanno curando dozzine sul posto e stanno effettuando sforzi di recupero per almeno 15 persone in condizioni critiche. Elicotteri e ambulanze si stavano dirigendo sul posto per evacuare i feriti.

Una squadra dell’IDF è arrivata sul sito per assistere le molte persone che, secondo quanto riferito, erano ancora intrappolate sotto le terrazze crollate.

Ricevi il Times of Israel Daily Edition via e-mail e non perdere le nostre notizie più importanti. Abbonati gratuitamente

Testimoni hanno detto che molti dei feriti sembravano essere incoscienti. I soccorritori stavano cercando di allestire un ospedale da campo e sono state viste dozzine di ambulanze che cercavano di spostarsi tra le enormi folle.

Un video clip dall’area prima del crollo mostrava decine di migliaia di persone in una piazza improvvisata che ballavano e saltavano su e giù per le tribune al ritmo della musica.

Entro la mezzanotte di giovedì, gli organizzatori hanno stimato che circa 100.000 persone erano sul sito, con altre 100.000 previste per venerdì mattina.

La polizia stava cercando di evacuare la folla dalla scena per consentire l’ingresso delle ambulanze. Altoparlanti in yiddish ed ebraico hanno invitato le persone a sgombrare la strada e consentire ai soccorritori di avanzare.

READ  Il principe William salta la festa BAFTA dopo la morte del principe Filippo

Il rabbino capo israeliano Israel Meir Lau, che a un certo punto si trovava al momento del crollo, rimase lì con altri importanti rabbini, ripetendo salmi ai feriti.

Il presidente Reuven Rivlin ha scritto su Twitter che stava guardando gli sviluppi con grande paura e pregava per i feriti.

L’enorme raduno, il più grande in Israele dallo scoppio del coronavirus, aveva già sollevato preoccupazioni per la salute.

A causa della grande folla, la polizia ha dichiarato di non essere in grado di applicare le restrizioni sul coronavirus nel sito.

Negli anni passati, centinaia di migliaia di persone hanno partecipato a cerimonie nella Galilea settentrionale, che includevano visite alla tomba del saggio rabbino Shimon Bar Yohai nel secondo secolo e enormi falò sul fianco della montagna.

All’inizio della sera, il servizio di ambulanza della MDA ha detto di aver curato 148 persone sul Monte Meron durante il giorno, di cui otto che sono state portate al Centro medico Ziv nella vicina Safed per ulteriori cure.

La maggior parte di loro è stata curata per svenimenti, problemi cardiaci, lievi ferite e spossatezza, anche se c’erano due pazienti in condizioni critiche presso il centro medico: un uomo di 80 anni che ha perso conoscenza ed è stato evacuato mentre i paramedici cercavano di salvarlo, e un 40enne evacuato dopo aver subito una reazione Gravi reazioni allergiche.

Centinaia di ebrei ultraortodossi festeggiano accendendo un falò durante una sontuosa celebrazione di Omar sul monte Meron, nel nord di Israele, il 29 aprile 2021 (David Cohen / Flash90)

Un alto funzionario del Ministero della Salute ha esortato gli israeliani a non recarsi sul Monte Meron, temendo che le celebrazioni avrebbero portato alla diffusione dell’infezione da Coronavirus.

READ  Il servizio sanitario irlandese è stato oggetto di un attacco di riscatto "sofisticato".

Nonostante le regole e il dispiegamento di 5.000 agenti per proteggere i minori, i funzionari di polizia hanno affermato di non disporre della forza lavoro per far rispettare la clausola del “corridoio verde”. Giovedì scorso è stato riconosciuto che gli organizzatori non sarebbero stati in grado di garantire che le persone non vaccinate non fossero tra la folla.

Saluti dalla nazione della vaccinazione

Un piccolo paese ha guidato il mondo nella vaccinazione contro il Coronavirus. Se il successo di Israele ti rende orgoglioso, c’è qualcosa che dovresti sapere. Di recente, un gran numero di spettatori è accorso a The Times of Israel da paesi in cui Israele di solito pubblica notizie solo a causa dei suoi conflitti.

Sono venuti qui per leggere un tipo di articolo completamente diverso. Siamo stati il ​​sito di riferimento per tutti coloro che sono stati incuriositi dalla storia di successo di Vaccination Nation.

In qualità di reporter di ToI per la salute e la scienza, ho scritto molto di questa copertura ed è stato divertente vedere il suo impatto. Il nostro giornalismo ha ispirato numerosi articoli sui media di tutto il mondo. Lo so perché i giornalisti internazionali spesso mi contattavano per un input.

Il tuo sostegno, attraverso la comunità del Times of Israel, ci aiuta a continuare a portare storie incredibili e impressionanti da questo piccolo paese ai lettori di tutto il mondo. Ti unirai alla nostra comunità oggi?

Grazie,

Nathan Givay, Health and Science Reporter

Unisciti alla nostra community

Unisciti alla nostra community

In realtà un membro? Accedi per non visualizzare più questo messaggio

READ  Vaccino Bhutan 93% degli adulti idonei in meno di due settimane: Aggiornamenti contro il coronavirus: NPR

Sei serio. lo apprezziamo!

Ecco perché veniamo a lavorare ogni giorno – per fornire a lettori illustri come te una copertura da leggere su Israele e il mondo ebraico.

Quindi ora abbiamo una richiesta. A differenza di altri organi di informazione, non abbiamo messo in atto un sistema di annullamento dell’iscrizione non pagato. Ma poiché la stampa che facciamo è costosa, invitiamo i lettori la cui missione è diventata The Times of Israel per aiutare a sostenere il nostro lavoro unendosi The Times of Israel Community.

Per un minimo di $ 6 al mese, puoi aiutare a sostenere il nostro giornalismo di qualità mentre ti godi The Times of Israel Annunci gratuiti, Oltre ad accedere a contenuti esclusivi disponibili solo per i membri della comunità di Times of Israel.

Unisciti alla nostra community

Unisciti alla nostra community

In realtà un membro? Accedi per non visualizzare più questo messaggio

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *