Dove è stato girato il film con Matt Damon e Christian Bale?


LE MANS 66. Le Mans 66 segna l’epico scontro tra i team Ford e Ferrari nelle corse automobilistiche, con protagonisti Christian Bale e Matt Damon. Dove è stata scattata la foto?

[Mis à jour le 26 octobre 2021 à 20h45] Se Le Mans 66 avesse avuto il nome della città delle classifiche e si trattasse della famosa 24 ore di Le Mans, la Francia non sarebbe stata utilizzata come sfondo per il film di James Mancold. Matt Damon E Christian Bale ha filmato questa biografia sulla gara tra Ford e Ferrari in Georgia, dove è stata ricreata la 24 Ore di Le Mans Trail. “Ci sono voluti mesi e mesi di lavoro. Tutto doveva essere coordinato”, ha spiegato Franுவாois Odoi, capo decoratore delle colonne dell’Alocene.

Per Le Mans 66, James Mancold ha voluto dare un’apparenza di autenticità e realismo. Prima di sparare, Christian Bale Ken Miles ha preso gli esercizi di guida per essere molto fermo nel carattere. Si ritrova al volante di alcune auto sullo schermo: “Abbiamo avuto alcuni dei migliori piloti che hanno lavorato a questo film e hanno guidato su Lee Mans”, dice l’attore. Vorrei dire che ero in grado di guidare auto. Faccio quelle scene da solo, ma non sarebbe stato divertente come il film. Bisogna lasciarlo fare ai professionisti.” Questa scelta permette di far uscire l’adrenalina durante gli spettacoli automobilistici, che è una chicca non solo per gli appassionati di auto ma anche per i neofiti!

Scopri di più

Christian Bale e Matt Damon sono stati inviati in gare epiche a velocità fino a 300 km / h. Questo è ciò che attende gli spettatori che scoprono Lee Mans 66. Diretto da James Mancold, il film segna una rivalità tra Ford e Ferrari durante la 24 Ore di Le Mans del 1966. Negli anni Sessanta, Henry Ford Assegna a Carol Shelby (Matt Damon) un compito quasi impossibile: sconfiggere l’azienda automobilistica italiana in una corsa per diventare regina, la famosa corsa dei Sardois. Per questo, Carol Shelby chiama Ken Miles (Christian Bale) un pilota britannico completamente diverso. Questi due appassionati di auto che combattono contro il capitalismo otterranno giochi reali e risultati meccanici. Entro le 2h30, il grande pubblico è guidato tra giochi intimi e gare intense degne dei più grandi film d’azione.

READ  Billboard Latin Music Awards 2021: Dove guardare il tavolo e Latin Music Awards

Riepilogo – Nel 1966, la collisione dei Titani si stava preparando per Les 24 heures du Mans. La Ferrari ha battuto Ford due volte ed è ora di porre fine a questa regola. Eppure le Ford mostrano più calore e instabilità a velocità più elevate. Ma Ken Miles, il pilota, correrà tutti i rischi.

Ne vale la pena Le Mans 66, che porta sullo schermo Matt Damon e Christian Bale? Secondo le prime rassegne stampa, questo è il caso. Questi sono relativamente unanimi: per la stampa, Le Mans 66 è un hobby molto utile, che ha tutto ciò che attira gli appassionati di corse automobilistiche, ma non solo. parigino Ha intervistato ex automobilisti per scoprire i loro sentimenti sulla realtà del film. Le Mans 66 non ha deluso: “L’impressione generale è stata molto positiva, cosa molto rara per i piloti quando si tratta di film di corse”, spiega Gerard Larus, due volte vincitore di Le Mans durante una proiezione organizzata per ex piloti. . Tuttavia, hanno comunque trovato l’immagine “Hollywood”, rilevando alcuni difetti tecnici che solo i corridori potevano notare.

Ma prima che l’auto diventasse un film, Lee Mans 66A Storia di vita Nella complicata e turbolenta amicizia tra Carol Shelby e Ken Miles. Secondo Le Point, Le Mans 66 è “una ricerca ambiziosa” su “pazzi al volante”, mentre Télérama lo elogia come “intrattenimento brillante”. Le Figaro classifica questo prodotto in una selezione di film da guardare nella sua interezza questa settimana e The Obs Titrampik: Journalist scrive che “questo film è una pura delizia”, ​​concentrandosi solo sulla pittura americana proposta dal film, sulla scena proposta e sul scena finale del film, Les 24 heures du Mans Paid. Tito per la prima, che qualifica questa biografia come “buon intrattenimento”. I media speciali hanno anche salutato il punto politico di base della produzione con attori a cinque stelle: “Mangold racconta anche la storia di un’America particolare e non esita a lasciare da parte le vittime. […] Le Mans 66 è un film più politico di quanto pensi. “Quindi è un intrattenimento che unisce tutto il pubblico.

READ  Come il primo film ha cambiato la vita dell'attore Eric Berger

Dietro Le Mans 66, c’è una vera impresa ben nota agli appassionati di corse automobilistiche. All’inizio degli anni ’60, Henry Ford II sperava di acquistare parti Ferrari per formare un’alleanza con il campione italiano, la più grande casa automobilistica. Le trattative stanno andando bene fino a quando Enzo Ferrari non decide di cancellare tutto. Una vergogna che Ford si rifiuta di permettere. Sfida se stesso per sconfiggere la Ferrari nel suo terreno di casa Les 24 heures du Mans. Dà il lavoro a Carol Shelby, che ha vinto una gara in passato e si è dedicata all’ingegneria e alle vendite automobilistiche. Il texano vuole costruire un prototipo di auto da corsa Ford GT 350. Dopo molti fallimenti, ha progettato la GT40 con l’aiuto del suo amico Ken Miles. Eccezionale ma molto caratteristico, bisogna ancora convincere la casa americana a permettere al pilota britannico di far funzionare il motore per 24 ore a Le Mans. Nel 1966 fu una gara eccezionale contro due colossi dell’automobile, il cui risultato non verrà svelato per la gioia degli spettatori che lo vorranno ritrovare sul grande schermo.

Le Mans 66, un film sull’amicizia

Prima che ci fosse un film su una gara storica tra due leggende automobilistiche, o una fantastica gara automobilistica, Le Mans 66 era un film sulla turbolenta amicizia tra Carol Shelby e Ken Miles. “La cosa importante per me in questo film è l’amicizia, la compagnia, il desiderio di realizzare qualcosa insieme”, ha detto James Mankold in una conferenza stampa. “Ho provato a fare un film come Adult Drama con l’azione”. Un desiderio espresso da attori tra cui Christian Bale: “C’è un obiettivo comune tra questi personaggi. […] È più di un semplice film sulle corse automobilistiche, è una storia di amicizia”.

READ  WWE SummerSlam: Roman Reigns dice che si ritirerà se si innamora di John Cena SmackDown | Gli sport

You May Also Like

About the Author: Leonzio Vecoli

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *