Eduardo Yanez ha tentato il suicidio; Mettigli una pistola in bocca, rivela

il attore messicano Eduardo Yanez ci avrebbe provato si uccide In una notte uggiosa è successo e si è messo una pistola in bocca, ma per fortuna non ha premuto il grilletto.

In un’intervista a yordi rosaL’attore ha rivelato che la sua dipendenza dall’alcol lo ha trascinato in una grave depressione fino a quando non ha cercato di abusare della sua vita.

“I miei guai sono arrivati ​​dopo, nella professione di attore, i problemi dell’amore e della solitudine, tutta quella ricerca e tutto quell’ignoto sono iniziati sul perché non avevo una famiglia, papà, ti fai un martire e un cretino, ti eccita “ha detto Yanez.

Rappresentante “Esadecimale” E il bere, ha aggiunto, lungi dall’aiutarlo a uscire dai suoi guai, lo ha annegato ancora di più, motivo per cui una notte solitaria. Avvicinati a premere il grilletto Quando aveva la pistola in bocca.

“Ci ho provato una volta con 45 del mio patrigno. Ero da solo in un appartamento a Polanco e ho finito per sparare alle finestre perché gli ho tirato fuori la verità. Era già lì in quel momento e l’ho portato fuori. Ha incazzato me fuori e l’ha portato fuori dalle finestre”, Lalo ha rivelato.

Inoltre, yannis Ha ammesso di non conoscere suo padre e di aver vissuto qualche anno in carcere, e non perché fosse un delinquente, ma perché sua madre era custode in una prigione in Messico, aveva una relazione molto lontana. figlia.

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *