Entrambe le squadre con grandi pettorali

(opt). Domani sera (ore 19.30) l’HSG Dutenhofen / Münchholzhausen II ospita l’HSG Hanau per la prima partita della terza stagione della Handball League E. La stagione con quattro vittorie e un posto. Il Sudhessen ha chiarito le sue ambizioni di promozione fin dall’inizio e ha fatto un ottimo inizio con quattro vittorie e una differenza reti di +55.

La Gelnhausen TV ha dovuto ammettere la sconfitta fuori casa solo alla fine di settembre.

“Ci aspettiamo un peso massimo assoluto nella terza divisione”, ha detto l’allenatore dei Green Whites Michael Ferber. “Oltre al loro stile di gioco emotivo, hanno un forte talento individuale nel retro con Yannick Robert, Yaron Bellman e Robin Marquardt. Inoltre, Sebastien Chermoly è un forte portiere tra i difensori, con cui possono iniziare il loro digiuno gioco.”

Ma Wetzlar può anche andare in partita con un petto largo dopo aver battuto con sicurezza HSG Rodgau/Nieder-Roden nella loro sala venerdì scorso (31:26). Nel secondo consecutivo di Hessenderby, è importante costruire su quella prestazione.

“Guidati dai nostri tifosi, vogliamo confermare la nostra forma attuale. Inoltre, saremo ugualmente appassionati nell’affrontare i duelli e creare opportunità per segnare gol da tutte le posizioni, se possibile. Con la nostra forza, forniremo ad Hanau un gioco di combattimento”, ha promesso Ferber. Non è ancora chiaro se sarà in grado di utilizzare nuovamente Maduwuike Okpara. Lo specialista della difesa soffre da tempo di un infortunio alla caviglia.

Il resto della squadra dell’HSG è in forma e pronto per l’azione e desideroso della grande partita di sabato sera al Dutenhofen Gymnasium di fronte al maggior numero possibile di fan.

READ  Stolarz, Getzlaf aiutano le anatre a spazzare via gli squali con una vittoria per 4-1

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *