Eye of Fire: la perdita di gas provoca un enorme incendio sulla superficie dell’oceano al largo del Messico | Messico

Fuoco sulla superficie dell’oceano a ovest MessicoLa compagnia petrolifera statale Pemex ha affermato che la penisola dello Yucatan è stata messa fuori uso e ha accusato l’incendio di una fuga di gas da un oleodotto sottomarino che è stato registrato in video ampiamente diffusi.

Le fiamme arancioni brillanti che saltano fuori dall’acqua che ricordano la lava fusa sono state soprannominate “l’occhio del fuoco” dai social media a causa della forma circolare del fuoco, poiché è scoppiato a breve distanza dalla piattaforma petrolifera Pemex all’inizio di venerdì.

Secondo Pemex, ci sono volute più di cinque ore per spegnere completamente l’incendio. Quattro fonti hanno detto a Reuters in precedenza di aver avviato un oleodotto sottomarino che si collega a una piattaforma nello sviluppo petrolifero di punta di Pemex Co. Malop Zap, il principale.

Ku Maloob Zaap si trova vicino al bordo meridionale della baia Messico.

Pemex ha affermato che non ci sono state segnalazioni di feriti e che la produzione del progetto non è stata influenzata dopo che la fuga di gas si è verificata intorno alle 5:15 ora locale. È stato completamente spento entro le 10:30.

La società ha aggiunto che indagherà sulle cause dell’incendio.

Pemex, che ha una lunga storia di gravi incidenti industriali nelle sue strutture, ha aggiunto di aver chiuso anche le sue valvole delle condutture da 12 pollici.

Angelo Karizalis, capo MessicoL’Autorità di regolamentazione della sicurezza petrolifera di ASEA ha scritto su Twitter che l’incidente “non ha provocato alcuna fuoriuscita”. Non spiegò cosa stesse bruciando sulla superficie dell’acqua.

Ku Maloob Zaap è il più grande produttore di petrolio greggio di Pemex, con oltre il 40% di circa 1,7 milioni di barili di produzione giornaliera.

Secondo un rapporto sull’incidente Pemex condiviso da una fonte Reuters, “le turbine degli impianti di produzione attivi a Ko Malop Zap sono state colpite da una tempesta elettrica e da forti piogge”.

Il rapporto ha aggiunto che i lavoratori dell’azienda hanno utilizzato l’azoto per controllare l’incendio.

I dettagli del rapporto sull’incidente non sono stati menzionati nel breve comunicato stampa di Pemex e la società non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

READ  La palestra che ha sfidato il blocco è legata ad almeno 580 infortuni e un decesso

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *