Final Four: il campione in carica Kiel fallisce a causa dello strano Lemgo | NDR.de – Sport – Pallamano

Stato: 03.06.2021 19:20

Il campione in carica THW Kiel si è drammaticamente ritirato dalla quarta finale della DHB Cup per la stagione 2019/2020 ad Amburgo. Sconfitto il campione del record di pallamano TP a Lemgo Libby 28:29 (18:11).

di Hanu Bod

“Abbiamo completamente hackerato il gioco. È inspiegabile. Abbiamo giocato partite come questa 100 o 200 volte fino alla fine senza che accadesse nulla. Potremmo aver sottovalutato gli ultimi quattro fattori che colpiscono sempre un torneo del genere. “Non abbiamo vinto la partita qui”, ha detto l’ala sinistra di Kel Ron Dehmke all’NDR. L’allenatore del Limgo Florian Kerman non poteva davvero credere alla sua fortuna. “Era proprio come in un film come questo”, ha detto il 43enne -vecchio. È incredibile. Ora è importante mantenere la mente lucida. Non ha senso uscire di nuovo qui. Ora vogliamo prendere il destino”.

I TBV si incontreranno in finale venerdì (17:30, in diretta su Erste e qui su NDR.de) sul vincitore della partita tra TSV Hannover-Burgdorf e MT Melsungen.

THW inizialmente sarà all’altezza del suo ruolo di favorita

Giovedì sera tutto sembrava una vittoria favorita. Nel primo duello di semifinale del torneo finale sul fiume Elba, che ha dovuto essere posticipato quattro volte a causa di Corona, lo Schleswig-Holsteiner ha beneficiato di molti errori tecnici dall’esterno. Dopo una fase iniziale equilibrata, Lemgo non è riuscito a trovare una via d’uscita contro la copertura altamente offensiva 3-2-1 di Kiel e ha perso rapidamente calma e pazienza nelle posizioni offensive. Il risultato è stato un replay sporco, che THW ha usato per contrattaccare.

Chiglia con forza e intelligenza – Lemgo è profondamente imperfetto

Con un vantaggio di 4-0, THW conduce 9-5 dopo 16 minuti. L’allenatore della TVB Florian Kermann si è subito preso una pausa per interrompere il ritmo della capolista della Bundesliga e incoraggiare i suoi giocatori. Ma i rapporti di forza non sono cambiati dopo che davanti ai 1.600 spettatori nell’arena multifunzionale del Volkspark. La difesa di Kiel, in cui il nazionalista Patrick Winske ha celebrato il suo ritorno quasi tre settimane dopo la rottura del perone, non ha consentito colpi facili.

READ  MLS: fai largo all'All-Star Game

Possedendo la palla, il leader del settore ha agito con forza e intelligenza. Quando l’ala destra Niklas Ekberg ha segnato 18:11 quattro secondi prima dell’intervallo, sembrava che la decisione iniziale fosse già stata presa. Il favorito sembrava molto serio e fiducioso, e il Lemgo era troppo mutevole per un turno prima che il secondo round iniziasse a sembrare realistico.

TBV con disturbi arrabbiati dopo la pausa

Ma l’Ostwestfalen ha messo in bilico molta passione dopo il cambio di squadra e ha acquisito maggiore fiducia nel suo gioco con ogni gol segnato alla sua prima Final Four dal 2002. Dopo le 21:24 di Bjarke Mar Ellison (45), l’11a divisione posso sognare mi sento di nuovo. Dopo 60 secondi, il capo della difesa Gideon Guardiola ha ridotto a due gol la differenza su un lancio a porta vuota: Kiel ha portato un settimo giocatore in campo per il portiere Niklas Landen. Tutti i sostituti della TBV sono saltati dalla panchina e hanno alzato le braccia.

Obiettivi: TPV Lego Libi: Elisson 6/3, Schagen 6, Carlsbogard 3, Guardiola 3, Baijens 2, Cederholm 2, Guardiola Villaplana 2, Kogut 2, Theuerkauf 2, Simak 1
MI PIACE: Eckberg 6/1, Pickler 6, Duvenjack 4, Weinhold 4, Sagossen 3, Reinkind 2, Zarabek 2, Irig 1
Spettatore: 1.600

Il portiere del Limjo Johannesson si sorpassa

La fiducia e la speranza dell’esterno sono tornate in finale a metà del secondo tempo. Ed entrambi sono cresciuti di nuovo quando Danny Bigins ha segnato in contropiede al minuto 26:27 (53 ° posto). A questo punto THW si è completamente tolto di mezzo, concedendo così anche un pareggio in 27:27 con Ellison di sette metri (54° posto). L’islandese ha addirittura riportato in vantaggio la Westfalia orientale dopo 120 secondi per la prima volta dalla vittoria per 1-0 (28:27). Ma non solo l’ala sinistra, ma anche il portiere Peter Johansson ha superato il primo tempo. Il portiere ha innervosito le zebre con dei grandi palloni. Inoltre, Kiel ha fallito più volte in questa posizione.

L’11 volte vincitore della coppa era indietro di 29:28 30 secondi prima della fine del mese, ma almeno aveva la palla. Chi si assumerà la responsabilità ora? Harald Renkind lo ha fatto, ma non è riuscito a lanciarlo a Johansson, che ha diretto la palla verso la traversa. Il resto è stato un applauso sconfinato dall’esterno, che ha festeggiato una rimonta strepitosa dopo una pessima prestazione in prima divisione.

Informazioni aggiuntive

Sorpresa o vittoria preferita? La coppa ha le sue regole. Panoramica delle partite e dei risultati attuali della Coppa DHB. Di più

Questo argomento è nel programma:

Rivista di Amburgo | 06/03/2021 | Sono le 19:30

NDR. logo

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *