Foxconn afferma che la fabbrica di iPhone non è interessata

Le auto sono bloccate nelle acque alluvionali vicino alla stazione ferroviaria di Zhengzhou il 20 luglio 2021 a Zhengzhou, nella provincia di Henan, in Cina.

Zhou Zhe | Gruppo ottico cinese | Getty Images

GUANGZHOU, Cina – Il produttore di elettronica taiwanese Foxconn ha dichiarato mercoledì che la sua fabbrica di Zhengzhou, nota come il più grande impianto di assemblaggio di iPhone del mondo, non è stata colpita dalle massicce inondazioni della città.

La città di Zhengzhou, nella provincia di Henan, nella Cina centrale, è stata colpita da piogge torrenziali. Le autorità hanno detto che martedì ha piovuto più in un’ora del solito in un mese normale.

Il risultato è stato una grave inondazione nella città di oltre 10 milioni di persone. Secondo i resoconti dei media statali, più di 100.000 persone sono state trasferite in luoghi sicuri e 12 persone sono morte.

Zhengzhou, importante centro industriale, ospita un’importante fabbrica gestita da Industria di precisione Hon Hai, noto anche come Foxconn. È il più grande impianto di assemblaggio per Una mela iPhone nel mondo. Foxconn ha affermato che le sue operazioni non sono state colpite dalle inondazioni.

Foxconn ha dichiarato alla CNBC di aver “attivato un piano di risposta alle emergenze per misure di controllo delle inondazioni in quella posizione”.

Un portavoce dell’azienda ha aggiunto: “Possiamo confermare che fino ad oggi non c’è stato alcun impatto diretto sulla nostra struttura in questa sede, stiamo monitorando attentamente la situazione e forniremo eventuali aggiornamenti, se del caso”.

Apple non ha risposto a una richiesta di commento.

Tuttavia, il CEO dell’azienda, Tim Cook, ha pubblicato un post su Weibo, un servizio simile a Twitter in Cina.

READ  Il "piccolo" vicino taglia a metà l'albero in una chiassosa lotta per gli uccelli

“I nostri pensieri sono rivolti a tutti coloro che sono stati colpiti dalle inondazioni nella provincia di Henan e i primi soccorritori stanno aiutando le persone a raggiungere la sicurezza”, ha detto Cook, aggiungendo che Apple donerà per sostenere i soccorsi.

Molte altre aziende tecnologiche tra cui TencentE il Alì Babà Anche ByteDance, che possiede TikTok, ha promesso donazioni. I giganti della tecnologia cinese sono attualmente sotto stretto controllo da parte delle autorità di regolamentazione del paese.

molto intenso

presidente cinese Xi Jinping Ha descritto le inondazioni come “estremamente gravi”, secondo i commenti diffusi dall’agenzia di stampa ufficiale Xinhua.

Video non verificati circolati sui social media cinesi come Weibo, mostravano persone intrappolate in un treno nella metropolitana di Zhengzhou immerse nell’acqua fino al petto.

Altre foto mostrano auto che galleggiano in strade allagate.

I poliziotti cancellano il traffico nelle acque alluvionali vicino alla stazione ferroviaria di Zhengzhou il 20 luglio 2021 a Zhengzhou, nella provincia di Henan, in Cina.

Zhou Zhe | Gruppo ottico cinese | Getty Images

La rete metropolitana di Zhengzhou ha sospeso le operazioni mentre centinaia di voli sono stati cancellati. L’esercito è stato chiamato per aiutare nei soccorsi.

Vari media statali hanno riportato storie di sforzi di salvataggio, incluso il salvataggio riuscito di 150 insegnanti e studenti dell’asilo e le persone rimosse dagli autobus bloccati nelle strade allagate.

Le forti piogge dovrebbero continuare fino a mercoledì sera, ha affermato il quotidiano Xinhua, sostenuto dallo stato, citando il capo meteorologo della stazione meteorologica della provincia di Henan.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *