Gli Stati Uniti promettono assistenza medica all’India, poiché il Coronavirus domina gli ospedali: NPR

Il corpo di una persona morta a causa del coronavirus emergente (Covid-19) è stato posto per la cremazione domenica a Noida, in India.

Sunil Josh / Hindustan Times tramite Getty Images


Nascondi la didascalia

Cambio di didascalia

Sunil Josh / Hindustan Times tramite Getty Images

Il corpo di una persona morta a causa del coronavirus emergente (Covid-19) è stato posto per la cremazione domenica a Noida, in India.

Sunil Josh / Hindustan Times tramite Getty Images

Gli Stati Uniti forniranno più assistenza medica all’India nel tentativo di combattere l’allarmante aumento dei casi di coronavirus. L’impegno è arrivato durante una telefonata tra il consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca Jake Sullivan e il consigliere per la sicurezza nazionale indiano Ajit Doval domenica, quando l’India è diventata l’epicentro della pandemia globale di coronavirus e il sistema sanitario del paese è crollato.

“Proprio come l’India ha inviato aiuti agli Stati Uniti, dove i nostri ospedali erano sotto stress all’inizio della pandemia, gli Stati Uniti sono determinati ad aiutare l’India nel momento del bisogno”, La portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale Emily Horne ha detto in una dichiarazione, Chi ha detto che gli Stati Uniti consentiranno l’esportazione di alcune materie prime urgentemente necessarie per produrre il vaccino, oltre a inviare kit di test, ventilatori e dispositivi di protezione individuale, tra gli altri aiuti.

Ho avuto gli Stati Uniti In precedenza, ha vietato l’esportazione di materie prime polliniche, Afferma l’obbligo di prendersi cura prima degli americani.

READ  La disperata ricerca di ossigeno a Delhi si conclude con la tristezza

India Domenica ha segnalato quasi 350.000 nuovi casiPiù di qualsiasi altro paese in un dato giorno dall’inizio dell’epidemia, il quarto giorno consecutivo, il paese ha battuto questo squallido record mondiale. Sfortunatamente, molti numeri di casi sono preoccupanti perché i kit di test sono difficili da ottenere e gli ospedali vengono del tutto bypassati.

L’improvvisa ascesa ha completamente sorpreso il Paese. Alla fine di gennaio e all’inizio di febbraio di quest’anno, I casi erano al minimo storicoE il governo indiano ha dichiarato la fine del gioco della pandemia. Le restrizioni sono state allentate, i viaggi sono ripresi e le riunioni sono tornate.

Ora i casi e le morti sono aumentati in modo drammatico. I crematori funzionano giorno e notte, incapaci di stare al passo con i corpi. Ci sono richieste disperate di ossigeno, letti d’ospedale e medicine.

L’ossigeno è di gran lunga Bisogno più grande In campagna adesso. Gli ospedali stanno cercando di razionare l’ossigeno per i pazienti che sono in grado di assicurarsi un letto d’ospedale, il che è di per sé difficile. Centinaia, forse migliaia, muoiono ogni giorno con medici incapaci di aiutare.

Un vecchio giornalista non è riuscito a farsi curare Ha twittato in diretta per i suoi livelli di ossigeno in diminuzione Fino alla sua morte.

“Non mi sono mai sentito senza speranza o impotente”, ha detto il dott. Trupti Gilada Ha detto nel video di Facebook Si è registrata mentre piangeva mentre si riuniva nella sua macchina fuori dall’ospedale di Mumbai dove lavora. “Vediamo ragazzi. Abbiamo un ragazzo di 35 anni su un ventilatore. Per favore, pregate per i nostri pazienti.”

READ  Netanyahu: Naftali Bennett come primo ministro israeliano 'ridicolo'

L’impegno di domenica ha anche affermato che gli Stati Uniti stanno cercando urgentemente di “perseguire opzioni per fornire la generazione di ossigeno” e dispiegheranno un team di consulenti per la salute pubblica dei Centers for Disease Control and Prevention e USAID per lavorare con i funzionari sanitari in India e presso il Ambasciata USA.

Lauren Fryer ha contribuito con un reportage da Mumbai.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *