Gonzalez Irittu è stato criticato per ulteriori cattiva condotta nel Limbo

Un abuso “extra” coinvolto nelle riprese del nuovo film del regista messicano Alejandro Gonzalez Iritu ha suscitato polemiche sulle accuse.

  • Autore: Loose Camacho
  • 11 agosto 2021 19:00

MESSICO.— La migliore figura del regista messicano Alejandro González Iñárritu, che ha vinto diversi premi internazionali come il BAFTA, gli Oscar, i Golden Globes e gli Ariel Awards, potrebbe essere oscurata dall’accusa di cattiva condotta di uno degli “extra” partecipanti. Le riprese del suo nuovo film “Limbo”.

Le immagini dell’account Twitter dell’utente di Internet, identificato come ad_adrianavarela_, sono diventate virali sui social media, ha detto, aggiungendo di essere “molto sensibile”. Coraggio con il famoso regista Di Quanto male Quello che tratta le persone che lavorano di più nei suoi film.

“Spero quanto sia coraggioso il cane con Irritu, alla sua prossima conferenza ´Limbo´, come tratta male le persone che vengono, quanto sarebbe sfortunato registrare scene senza una pausa per mangiare o andare in bagno”, ha detto . Nella prima versione, era già stata presa da diversi account di social media.

L’utente, che ha affermato di aver svolto un lavoro extra sul progetto “Limbo”, è stato definito “sfruttatore” e “poco simpatico” dai messicani.

“Ho fatto un lavoro extra sul suo prodotto più recente, è stato un lavoro di sfruttamento, per dirti che devi mantenere la stessa posizione per sei ore consecutive senza permetterti di andare in bagno o mangiare, c’era gente bagnata fradicia alle 6 del mattino sul piatto a Jagalo perché il perfezionista è lo stesso Registrato 40 volte”, ha accusato.

“C’erano persone di tutte le età. Non ha mai avuto rimorsi per gli anziani oi bambini. Tutti i partecipanti erano disumani. Chi fumava in un colpo solo dovrebbe farlo per tutto il tempo che voleva”, ha continuato.

READ  Charlene e Alberto di Monaco finalmente si riuniscono! Felice con Jack e Gabriella in Sud Africa

Le telefonate erano dalle 4 alle 12, niente mangiare, niente diritto al bagno, niente freschezza, niente riposo perché eri nello stesso bagnato, bagnato, ventoso, freddo, non volevo fare una pausa nemmeno un dipendente rassegnato”.

Ha notato che González Iñárritu era un perfezionista e che era sempre accusato di extra se non nel modo in cui voleva, perché in una conferenza ha detto di avere “un cancro in più”.

L’accusa “extra” ha suscitato polemiche tra gli utenti di Internet, con alcuni che affermano che il perfezionismo per cui lavora il regista ha un grande riconoscimento per lui o che fanno parte del lavoro, mentre altri insistono sul fatto che non importa con chi lavori, lavori in quel tipo di situazioni che non consentono una buona pausa, i permessi del bagno o il tavolo da pranzo non possono fare.

Non sono il cancro, extra

Inoltre, il gruppo “extra” ha invitato il regista Gonzalez Irid ad analizzare ciò che ha detto di “extra” nel cinema alcuni anni fa.

Brutta esperienza della loro carriera

Quando Alejandro G. Iritt registrò il premio Oscar The Revenant, le persone che presero parte alle riprese lo descrissero come la peggiore esperienza della loro vita: “Living Hell”, distribuito all’epoca da Port. Il giornalista di Hollywood.

Si dice che ci sia stato un enorme introito durante le riprese, inclusi molti che sono stati licenziati e quelli che si sono dimessi.

Di fronte alle voci secondo cui si trattava di un prodotto complesso, il regista messicano ha dichiarato di non avere nulla da nascondere e che “ci sono stati problemi, ma nessuno di questi mi ha dato fastidio”.

READ  La Società St. Ubalto saluta l'artista italiano

Sì, alcuni hanno lasciato la band, ma lui ha detto: “Ma come direttore, se trovo il violino fuori dalla musica, devo prenderlo dall’orchestra”. Inoltre, sebbene ammetta che il film è finito nei tempi previsti e con un budget limitato, ha notato che è “pazzo” nel fare film a un prezzo: “So che è assolutamente una sciocchezza”.

Finora, Alejandro González Iñárritu è ​​stato accusato di cattiva condotta in ulteriori questioni.

You May Also Like

About the Author: Leonzio Vecoli

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *