Google svela Pixel Buds A-Series, cuffie wireless a meno di 100 euro

Il terzo tentativo di Google sarà quello giusto? Dopo le prime cuffie collegate via cavo nel 2018 e le più accattivanti ma costose cuffie true wireless nel 2020, il colosso del web ha annunciato oggi le Pixel Buds A-Series, nuove cuffie wireless commercializzate a 99€ (contro i 199,99€ del modello). ). Con questo accessorio, Google spera indubbiamente di offrire le cuffie standard nel mondo Android, dall’abbinamento alle funzionalità smart alla qualità del suono.

La metà del prezzo è più o meno lo stesso

Al momento della stesura di questo documento, il laboratorio 01net.com ha ricevuto i Pixel Buds A-Series ma non ha ancora finito di testarlo. Avremo quindi l’opportunità di raccontarvi di più sulla qualità delle nuove cuffie di Google nei prossimi giorni.

Nel frattempo, cosa si può dire dei Pixel Buds A-Series? Per prima cosa, permettici di criticare i loro nomi. In che modo Google pensa che “Stringa A” sarebbe facile da ricordare? Immaginiamo che l’azienda californiana stia cercando di replicare il successo dei Pixel 3a e 4a, ma la loro formulazione è goffa. Speriamo che non gli costi vendite.

In effetti, i Pixel Buds A-Series hanno molto in comune con i Pixel Buds. Puoi mettere in pausa la musica con un tocco, passare alla traccia successiva con due tocchi e tornare indietro toccando tre volte l’auricolare. È inoltre possibile richiedere l’Assistente Google con la parola chiave “Hey Google” o, perché no, sfruttare la funzione di traduzione istantanea di Google Traduttore Per chattare in tempo reale con una persona che non parla francese. Pixel Buds A-Series dispone anche di un sistema audio adattivo che, a seconda dell’ambiente, può aumentare o diminuire automaticamente il volume. Per quanto riguarda la qualità dei microfoni, Google afferma di utilizzare gli stessi algoritmi utilizzati nei Pixel Buds per ridurre il rumore ambientale. In breve, il tutto è completamente completo. Anche la qualità del suono dovrebbe essere la stessa grazie ai woofer da 12 mm e agli auricolari, senza riduzione attiva del rumore.

Tuttavia, ci sono ancora alcuni cambiamenti tra Pixel Buds e Pixel Buds A-Series. Innanzitutto, il design delle nuove cuffie è più discreto. Google abbandona l’aspetto bicolore del modello precedente e propone due diverse tonalità, denominate “Resolutely White” e “Olive”. Inoltre sporge una piccola asta delle cuffie per adattarsi meglio all’orecchio. Un’altra modifica, la scatola di ricarica Buds A-Series non è compatibile con la ricarica wireless, devi utilizzare un cavo USB di tipo C. Questa custodia consente alle cuffie di funzionare per 24 ore in totale, con 5 ore di utilizzo con una singola carica .

Inoltre per scoprire il video:

Stranamente, Google ha deciso di mantenere i precedenti Pixel Buds nel suo catalogo, che hanno ancora un prezzo di 199,99 euro. Se la ricarica wireless non è necessaria per te, i Pixel Buds A-Series a 99 euro hanno un aspetto molto migliore. Speriamo che i nostri test tecnici non rivelino una brutta sorpresa.

READ  Farming Simulator 22 - In anteprima a novembre, pre-ordine e nuovo trailer

You May Also Like

About the Author: Dario Calabresi

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *