I candidati alla carica di Primo Ministro giapponese desiderano creare una nazione più unita

  • Inizia la corsa alla leadership del partito di governo
  • Il nuovo leader del partito diventerà il Primo Ministro
  • Quattro candidati in gara
  • I candidati si impegnano a combattere la disuguaglianza di reddito e ad abbandonare l'”Abenomics”
  • Il ministro dei vaccini Kono è considerato il primo contendente

TOKYO (Reuters) – I candidati al prossimo primo ministro del Giappone hanno lanciato ufficialmente la loro campagna venerdì promettendo di ripristinare la fiducia popolare nel loro partito affrontando questioni come la disuguaglianza di reddito, la pandemia di coronavirus e il cambiamento climatico.

La corsa per la leadership del Partito Liberal Democratico (LDP) al governo ha preso una svolta inaspettata due settimane fa quando Yoshihide Suga ha detto che lo avrebbe fatto. scendere Dopo solo un anno da primo ministro, iniziò un’accesa competizione.

Il vincitore delle elezioni per la leadership dell’LDP il 29 settembre diventerà primo ministro decretando la maggioranza del partito nella camera bassa del parlamento, dove il ministro dei vaccini Taro Kono è ampiamente considerato come il principale contendente.

L’immagine dell’LDP è stata danneggiata dalla percezione pubblica che Suga abbia gestito male la pandemia di COVID-19 e che i legislatori siano desiderosi di un volto nuovo che li conduca alla vittoria in un’elezione prevista tra due mesi.

KonoI cui lavori precedenti includono i portafogli esteri e della difesa, di fronte all’ex Segretario di Stato Fumio Kishidae Sana Takeshi, che ha servito come il Ministero dell’Interno, e Seiko NodaEx ministro per la parità di genere.

A differenza della corsa LDP dell’anno scorso, quando Suga ha sostituito l’allora primo ministro Shinzo Abe, i membri dell’LDP dalla base si uniranno ai legislatori nel voto, rendendo l’ampia popolarità più importante del solito in un partito dominato dalle fazioni.

READ  Kevin McCarthy strappa il disegno di legge HR 1 dei Democratici: va contro la Costituzione

Un tema comune venerdì era quello di combattere la disuguaglianza di reddito e ripristinare la fiducia degli elettori prima delle elezioni, poiché i candidati sembravano annullare le politiche di crescita di Abe, note come “Abenomics”, che Suga ha continuato.

“Non dovremmo avere un’idea predeterminata della dimensione di qualsiasi pacchetto di stimolo. L’importante è spendere soldi per investire nel futuro”, ha detto Kono. “Tra questi c’è l’aiuto alle famiglie con bambini”.

Ha aggiunto: “L’abenomics ha portato grandi cambiamenti nell’economia, ma i profitti aziendali non hanno portato a salari più alti. Dobbiamo spostare la nostra attenzione verso l’aumento del reddito delle famiglie, dai profitti aziendali”.

Kono, che ha studiato negli Stati Uniti, a 58 anni, è dalla parte dei giovani per il posto di primo ministro giapponese ed è ampiamente considerato il favorito per la sua popolarità con il pubblico, che lo sceglie regolarmente come primo ministro. il loro preferito per la carica di Primo Ministro. Investitori Ha anche recentemente migliorato per Kono a spese di Kishida.

Le sue possibilità sono aumentate questa settimana quando il Partito Liberal Democratico era tra i pesi massimi Shigeru IshibaChi è popolare nei ranghi del partito e stava considerando la sua candidatura, ha lanciato il suo sostegno a Kono.

Ma Kono è noto per essere un dissidente e gli anziani del partito potrebbero preferire il pacato Kishida, 64 anni, che proviene da una delle fazioni più pessimiste del partito, a causa della percezione che potrebbe essere migliore di Kono nel creare consenso.

Kishida ha fatto eco a Kono promettendo di ridurre le disparità di reddito, che ha affermato che la pandemia ha esacerbato, e ha ribadito che lo farà costruendo una nuova forma di capitalismo e ridistribuendo più reddito alle famiglie. Ha anche proposto un pacchetto di spesa di oltre 30 trilioni di yen.

READ  Quale città guida davvero la nazione nelle vaccinazioni: San Francisco o Seattle?

“Ma penso che il problema più grande nelle elezioni del LDP sia quello di ripristinare la fiducia nel partito”, ha detto.

Takechi, 60 anni, discepola di Abe, il primo ministro più longevo del Giappone e membro dell’ala più conservatrice del Partito Liberal Democratico, ha detto che avrebbe abbracciato l’obiettivo di Abe di rivedere la costituzione pacifista.

Giovedì Abe l’ha approvato pubblicamente su Twitter, lodando la sua “determinazione a difendere la sovranità del Giappone e la forte visione della nazione”.

Noda, 61 anni, che si è unito alla corsa giovedì dopo essersi assicurato il supporto necessario di 20 legislatori, è vista come un’opportunità lontana. Può avere un impatto sulla gara rendendo difficile per un singolo candidato vincere la maggioranza al primo turno.

Segnalazioni aggiuntive di Jo Min Park, Lika Kihara e Tetsushi Kajimoto; Montaggio di William Mallard e Michael Perry

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *