I negozi online PlayStation 3 e PlayStation Vita rimangono aperti a seguito della reazione dei fan contro Sony; Il PSP Store è ancora chiuso

Con il rilascio di grande successo della console di generazione attuale, Sony voleva migrare da piattaforme precedenti come PlayStation 3 e PlayStation Vita. Ma la loro decisione sembra essersi ritorta contro in modo sbalorditivo.

(Foto: Nikita Kostrykin)

Secondo un rapporto prima Hey ho! notiziaSony sta ora annullando la sua decisione di chiudere i negozi online per PlayStation 3 e PlayStation Vita, dopo la massiccia reazione della folla. Il capo della divisione PlayStation, Jim Ryan, ha dichiarato in un post sul blog che Sony ha chiaramente “preso la decisione sbagliata”.

L’inversione è avvenuta subito dopo che Sony ha deciso di chiudere i negozi PlayStation 3, PlayStation Vita e PSP il 2 luglio.Seconda abbreviazione, Rapporti Engadget.

Leggi anche: PlayStation per portare più giochi gratuiti con Play at home, Sony conferma l’aggiornamento non annunciato

Mantieni viva la tradizione

Sony sta lentamente cercando di rendere obsolete le sue piattaforme obsolete rimuovendo il supporto per una vasta gamma di funzionalità per lo più online. Prendiamo, ad esempio, la rimozione da parte della società del supporto per PlayStation Now su PlayStation 3, nel tentativo di concentrarsi sull’attuale PS4 ed espandersi nel PC.

Logo PlayStation 3

(Immagine: Laura Hayman)

Ci sono persone che usano ancora le loro console PlayStation 3 e PlayStation Vita, sebbene i sistemi più recenti siano già stati rilasciati. Il motivo principale? Nostalgia, ad esempio, e questo è qualcosa che Jim Ryan di PlayStation riconosce. Scrivi al funzionario Blog PlayStation“Vediamo ora che molti di voi sono incredibilmente entusiasti di poter continuare ad acquistare giochi classici su PS3 e PS Vita per il prossimo futuro, quindi sono contento che siamo riusciti a trovare una soluzione per continuare le operazioni”, afferma Ryan.

Vale anche la pena notare che all’inizio Sony voleva chiudere i negozi PS3, Vita e PSP perché voleva migliorare l’esperienza complessiva del negozio online per PS4 e l’attuale generazione di PS5. Potrebbero aver avuto una buona idea, perché alcuni aggiornamenti al negozio sono riusciti a far arrabbiare molti giocatori negli ultimi anni. I giocatori hanno notato la complessità della navigazione nel sito Web sia su console che su dispositivi mobili.

Questo è un buon riflesso della decisione di Sony, perché nonostante il successo del lancio della PS5, le persone stanno ancora lottando per acquisire la nuova console dell’azienda perché non è disponibile presso molti rivenditori. Mantenendo attivi i negozi PlayStation 3 e PlayStation Vita, possono mantenere un mercato per i giocatori davvero appassionati che amano giocare ai vecchi classici.

Relazionato: Sony rivela piani per spingere i franchise di PlayStation nei giochi mobili

I proprietari di PSP sono sfortunati, però

PlayStation 3 e PlayStation Vita sono ormai molto vecchie e sono state lanciate rispettivamente nel 2006 e nel 2011. Ma per quelli di voi che stanno ancora giocando alla vecchia PlayStation Portable (PSP), non avrete fortuna. Sony chiuderà sicuramente quel negozio e non c’è modo di fermarlo.

I vecchi giochi per PSP, tuttavia, non verranno disattivati ​​e saranno comunque riproducibili. Inoltre, c’è sempre la possibilità di acquistare giochi fisici dal mercato dell’usato locale se vuoi davvero mantenere in vita il tuo vecchio dispositivo.

Questo articolo è di proprietà di Tech Times

Scritto da Jay Barnachia

Ⓒ 2021 TECHTIMES.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *