i4 entra in produzione in serie: BMW attacca con ‘Tesla Fighter’

i4 entra nella catena di produzione
BMW attacca con “Tesla Fighter”

Tesla è uno dei migliori cani nel mercato delle auto elettriche. Ma la concorrenza non dorme mai. Con la i4, BMW vuole competere con il leader del settore. L’azienda con sede a Monaco di Baviera non rallenta a causa dell’attuale crisi dei chip.

Tre mesi dopo il SUV elettrico iX, BMW ha anche iniziato a produrre una serie di BMW i4 completamente elettriche. La prima auto è uscita oggi dalla catena di montaggio nello stabilimento principale di Monaco di Baviera. “Stiamo entrando esattamente nella nicchia che Tesla sta servendo anche con la sua gamma di prodotti”, ha affermato il direttore di produzione Milan Nedelijkovic. La i4 completamente elettrica viene utilizzata a Monaco sulla stessa linea delle Serie 3 e 4 con motori a benzina, diesel e ibridi. I veicoli si differenziano principalmente per il motore elettrico e la batteria. A The Body Shop, il 90 percento degli impianti di produzione esistenti viene utilizzato anche per i4. La BMW Serie 3 è il modello più grande in termini di dimensioni della gamma.

Quest’anno, alla fine di settembre, la BMW aveva venduto circa 390.000 derivati ​​della Serie 3 e Serie 4. Con la sua Model 3 completamente elettrica, Tesla si rivolge agli stessi gruppi di acquirenti e ha venduto circa 614.000 di queste auto e dei suoi derivati ​​Model Y nello stesso periodo. Con il “Tesla Fighter”, le case automobilistiche vogliono competere con il leader del settore Tesla nel mercato delle auto elettroniche.

“L’avvio della BMW i4 è una pietra miliare per questo produttore e il suo team nel loro percorso verso la mobilità elettrica”, ha affermato Nedelijkovic. “Dal 2023, più della metà di tutti i veicoli di Monaco saranno dotati di un motore elettrico. E la maggior parte di essi sarà interamente elettrica”. Non ha fornito informazioni più accurate sui dati di vendita target dell’i4. A causa della carenza nella fornitura di semiconduttori, la BMW prevede di poter vendere quasi 80.000 auto quest’anno, meno del necessario. Ma l’i4 ha una “certa priorità” nel gruppo per quanto riguarda la fornitura di semiconduttori, come ha sottolineato il direttore dello stabilimento di Monaco Peter Weber.

Ad oggi, circa 7.000 dipendenti a Monaco di Baviera hanno costruito ogni giorno circa 1.000 auto di serie 3 e 4 e 2.000 motori benzina e diesel. Ma alla fine dell’anno, la produzione dei motori a quattro cilindri è stata trasferita a Hams-Hall in Inghilterra ea Steyr in Austria. Il numero di dipendenti nell’industria dei motori di Monaco è già diminuito da 400 a 1.000. Il trasferimento della costruzione del motore di Monaco deve essere completato al più tardi entro il 2024.

“Siamo stati in grado di integrare il veicolo nel nostro sistema di produzione esistente mentre la produzione era ancora in corso”, ha affermato il direttore dello stabilimento Weber. La ristrutturazione è costata 200 milioni di euro. “Investiremo altri 400 milioni in modo da poter produrre una ‘nuova classe’ qui a metà degli anni 2020”, ha affermato Nedelijkovic.

La prossima generazione di auto “Nuova Classe” è orientata verso i motori elettrici. La costruzione di questi veicoli con una nuova piattaforma, nuove batterie e nuovo software dovrebbe iniziare nello stabilimento pianificato di BMW in Ungheria nel 2025 e poi essere distribuita in tutte le fabbriche e classi di modelli.

Nel 2030, la BMW prevede di vendere circa tre milioni di auto, metà delle quali saranno completamente elettriche. Il direttore di produzione ha affermato che l’interruzione dell’ammiraglia elettrica i3, che è stata costruita a Lipsia dal 2012, “non è un problema per noi”, riferendosi alla continua buona domanda. Per quanto riguarda la carrozzeria di Tesla, “Non entriamo in pezzi di alluminio così grandi”, ha detto Nedelkovitch. Per quanto riguarda la carrozzeria, l’elevata potenza, il peso minimo e il buon prezzo sono fattori decisivi per BMW.

READ  New York 1997: a cosa si ispira il memoriale del videogioco Snake Plissken? Notizie sul cinema

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *