Il campione francese è stato umiliato dalla sua riunione con Galtaire

Christophe Galtier e la sua nuova squadra a Nizza hanno segnato un’impressionante vittoria a Lille (4-0) questo sabato, durante la seconda giornata della Ligue 1 Ligue 1. Casper Dolberg, l’autore del doppio, ha passato una partita orribile al fastidioso mastino.

La fine del pomeriggio prometteva di essere molto festosa per il Lille, poiché i fan sono tornati allo Stade Pierre Moroy dopo la campagna 2020-2021 a porte chiuse. Determinati a celebrare i loro eroi, i tifosi del Nord hanno anche salutato il ritorno di Christophe Galtier durante la seconda giornata di benvenuto della Ligue 1 del Nizza. Ma la festa è finita per il LOSC, che alla fine è stato sconfitto (4-0) dall’Aiglons particolarmente stimolante.

Dopo due partite in questa stagione in Premier League, il Lille deve ancora vincere e la fragilità difensiva della squadra di Jocelyn Jorvenek è già preoccupante con sette gol subiti.

“È difficile da spiegare, non c’eravamo. L’anno scorso è finito”, ha detto frustrato Jose Fonte al microfono di Amazon. Scrivi una nuova storia. Dobbiamo dimenticare le celebrazioni e concentrarci sul nostro lavoro. Dobbiamo fare di meglio . Mancano 36 partite, dobbiamo parlare negli spogliatoi e fare meglio nelle prossime partite”.

Ottimo inizio per Aiglons

Dopo essere stato controllato da Reims e molto lento nel gioco, questa volta il Nizza ha iniziato perfettamente questo shocking contro il Lille. Dopo appena un minuto di gioco, Amin Al-Juwairi è straripato sul lato sinistro. Se Leo Jardim avesse dirottato il tentativo in nazionale di Espoir, prima di essere messo da parte con un colpo istantaneo di Mario Lemina, il portiere brasiliano non potrebbe far nulla nel terzo tentativo in Riviera di misura. Più vivace e deciso della cerniera Fonté-Botman, Kasper Dolberg ha segnato il suo primo gol della stagione (0-1, 1).

READ  Report: offerta a Merih Demiral? Sembra che il BVB abbia nel mirino i difensori della Juventus per esigenze difensive

I tifosi sugli spalti non hanno avuto il tempo di respirare e nemmeno di sperare. Perdendo il pallone da Zeki Celik, sempre contro il Dolberg, Amin Gouri manda perfettamente Hicham El-Boudaoui il cui tiro superbo non lascia scampo a Leo Jardim (0-2, 5).

Dolberg in buone condizioni

Nonostante il possesso palla a favore del Lille nel primo periodo (66%), il Nizza non è stato messo a repentaglio da un solo tiro in porta del mastino. Usando una ricetta che ha fatto la forza del LOSC la scorsa stagione, la massima efficienza, Christophe Galtier e Nice hanno finalmente segnato pochi istanti prima dell’intervallo.

Ancora dominante nei duelli, Kasper Dolberg ha tentato la fortuna e ha visto il suo tiro deviato dal suo braccio da Benjamin André in area di rigore. Amin Al-Juwairi trasformato con un opposto completo (0-3, 45 + iii).

In assenza di sfondamento da parte del Lille, il secondo periodo dopo quello ha confermato il risveglio di Kasper Dolberg. La scorsa stagione, lo scandinavo ha segnato solo sei volte in 29 partite in tutte le competizioni e dovrebbe uscire quest’anno in L1.

Dopo un buon Europeo con la Danimarca (tre gol), l’attaccante 23enne sembrava essersi cambiato bene e ha segnato una doppietta di testa contro la difesa del Lille con gli abbonati assenti (0-4, 63).

notte da incubo

Senza un leggero fuorigioco, Amin Gouri avrebbe potuto aggiungere un altro gol al conto ed è stata una completa umiliazione per il Lille con Maneta nel primo della stagione in casa (0-4, 71). Tre mesi dopo essere stato incoronato in Ligue 1, il campione francese è già tornato sulla Terra con una terribile umiliazione.

READ  Classifica delle medaglie dei Giochi Olimpici: Polonia 17°

Il LOSC è già in fondo alla classifica del torneo… Proprio dove Christophe Galtier ha reclamato la squadra nel dicembre 2017. Sta a Jocelyn Jorvenek dimostrare che può raddrizzare questa squadra e portare avanti l’intera eredità che il nuovo allenatore di OGC Nice è partita più ambiziosa che mai.

>> Il meglio della Champions League è su RMC Sport

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *