Il fornitore di laboratori Sartorius prevede una crescita delle vendite più forte

Dopo aver ottenuto buoni risultati nei primi sei mesi, il fornitore di servizi di laboratorio e il fornitore di farmaci Sartorius sono più fiduciosi per l’anno nel suo complesso. Nel 2021, le vendite aggiustate per la valuta sono ora destinate ad aumentare di circa il 45% invece di circa il 35%, ha annunciato a sorpresa lunedì sera a Göttingen la società quotata in MDax. Anche l’utile operativo rettificato dovrebbe essere superiore a quanto si pensasse in precedenza. La notizia in serata è stata ben accolta dal mercato finanziario: le azioni Sartorius sono in rialzo di quasi il 2% su Tradegate.

Tuttavia, secondo le informazioni, la previsione è ancora in maggiore incertezza del solito a causa della pandemia. Il consiglio presuppone che le catene di approvvigionamento rimangano stabili e le linee di prodotti rimangano operative.

Per la prima metà dell’anno, il management della Sartorius prevede che le vendite al netto della valuta aumenteranno di circa il 60 percento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Dovrebbe rimanere poco più del 34% di tale utile operativo rettificato. La crescita più forte è stata nella divisione Bioprocess Solutions, che offre tecnologie per la produzione biofarmaceutica. Ma anche il reparto laboratorio è cresciuto in modo significativo. Sartorius prevede di pubblicare i numeri semestrali completi il ​​21 luglio.

READ  Christophe Deshavan nella guerra contro M6: perché rivendicare 10 milioni di euro dalla serie

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *