Il Giappone vieta l’ingresso di visitatori stranieri mentre Omicron si diffonde

Il Giappone ha annunciato lunedì che sospenderà l’ingresso a tutti i visitatori stranieri provenienti da tutto il mondo man mano che il nuovo coronavirus si diffonde, spingendo un numero crescente di paesi a restringere i propri confini.

La decisione significa che il Giappone ripristinerà i controlli alle frontiere che ha allentato all’inizio di questo mese per visitatori d’affari a breve termine, studenti e lavoratori stranieri.

Kishida ha esortato le persone a continuare a indossare maschere e altre misure antivirus di base fino a quando non saranno noti maggiori dettagli sulla nuova variante di omicron.

Molti paesi si sono mossi per restringere i propri confini anche se gli scienziati avvertono che non è chiaro se la nuova variante sia più preoccupante di altre versioni del virus.

La variante è stata identificata giorni fa da ricercatori in Sud Africa e molto rimane sconosciuto al riguardo, incluso se è più contagiosa, più probabile che causi malattie gravi o più in grado di eludere la protezione del vaccino. Ma molti paesi sono stati pronti ad agire, riflettendo la preoccupazione per tutto ciò che potrebbe prolungare la pandemia che ha ucciso più di 5 milioni di persone.

Israele ha deciso di vietare l’ingresso agli stranieri e il Marocco ha dichiarato che sospenderà tutti i voli in arrivo per due settimane da lunedì, una delle restrizioni di viaggio più severe imposte dai paesi di tutto il mondo mentre cercano di rallentare la diffusione dell’alternativa. Scienziati in diversi luoghi – da Hong Kong all’Europa al Nord America – hanno confermato la loro esistenza. I Paesi Bassi hanno riportato 13 casi di omicron domenica e Canada e Australia ne hanno trovati due ciascuno.

L’Organizzazione mondiale della sanità ha osservato che la variante era già stata rilevata in molti paesi e che la chiusura delle frontiere spesso aveva un effetto limitato e ha chiesto che le frontiere vengano mantenute aperte.

READ  Guarda il principe Filippo, la regina Elisabetta II con i pronipoti in una foto rara

Nel frattempo, il dottor Francis Collins, direttore del National Institutes of Health degli Stati Uniti, ha sottolineato che non ci sono ancora dati che suggeriscano che la nuova variante causi una malattia più grave rispetto alle precedenti varianti di COVID-19.

“Penso che sia più contagioso se si guarda alla velocità con cui si diffonde in più aree del Sud Africa. Quindi ha il vantaggio di essere particolarmente probabile che si diffonda da persona a persona”, ha detto Collins a State of the Union della CNN… Cosa non sappiamo se può competere con Delta.

Collins ha fatto eco a molti esperti nel dire che la notizia dovrebbe indurre tutti a raddoppiare i propri sforzi per utilizzare gli strumenti che il mondo ha già, inclusi vaccini, richiami e misure come indossare maschere.

“Lo so, America, sono davvero stufo di sentire queste cose, ma il virus non si stanca mai di noi”, ha detto Collins.

Il ministro della salute canadese ha affermato che i primi due casi di omicron del paese sono stati trovati in Ontario dopo che due persone che avevano viaggiato di recente dalla Nigeria sono risultate positive.

Le autorità australiane hanno affermato che due viaggiatori in arrivo a Sydney dall’Africa sono stati i primi a risultare positivi per la nuova variante nel paese. Gli arrivi da nove paesi africani sono ora tenuti a mettere in quarantena in un hotel all’arrivo. Due stati tedeschi hanno segnalato tre casi in totale di viaggiatori di ritorno nel fine settimana.

READ  COP26 Glasgow Climate Summit: aggiornamenti in tempo reale

Israele si è mosso per vietare l’ingresso agli stranieri e per mettere in quarantena tutti gli israeliani provenienti dall’estero.

Il primo ministro giapponese Fumio Kishida ha dichiarato lunedì che il Giappone sta considerando di intensificare i controlli alle frontiere. Kishida ha detto ai giornalisti che intende annunciare nuove misure oltre agli attuali requisiti di quarantena di 10 giorni per i viaggiatori provenienti dal Sudafrica e da altri otto paesi vicini. I confini del Giappone sono ancora chiusi ai turisti stranieri di qualsiasi paese.

Domenica, il ministero degli Esteri marocchino ha twittato che tutti i voli in arrivo nel paese nordafricano sarebbero stati sospesi “per preservare i risultati ottenuti dal Marocco nella lotta contro l’epidemia e per proteggere la salute dei cittadini”. Il Marocco è stato in prima linea nelle vaccinazioni in Africa e ha tenuto i suoi confini chiusi per mesi nel 2020 a causa della pandemia.

Gli Stati Uniti prevedono di vietare i viaggi dal Sudafrica e da altri sette paesi sudafricani a partire da lunedì. “Ci darà un periodo di tempo per rafforzare la nostra preparazione”, ha detto il massimo esperto di malattie infettive degli Stati Uniti, il dottor Anthony Fauci, a proposito del divieto di “This Week” della ABC.

Molti paesi impongono tale divieto, sebbene vada contro il parere dell’Organizzazione mondiale della sanità, che ha messo in guardia contro qualsiasi reazione eccessiva prima che l’alternativa sia studiata a fondo.

Fauci afferma che ci vorranno circa altre due settimane per ottenere informazioni più specifiche sulla trasmissibilità, la pericolosità e altre caratteristiche dell’omicron, secondo una dichiarazione della Casa Bianca.

Il governo sudafricano ha reagito con rabbia al divieto di viaggio, che ha definito “simile a punire il Sudafrica per il sequenziamento genetico avanzato e la capacità di scoprire nuove varianti più velocemente”.

L’Organizzazione mondiale della sanità ha inviato una dichiarazione in cui afferma che “sta con i paesi africani” rilevando che le restrizioni di viaggio possono svolgere “un ruolo nel ridurre leggermente la diffusione di COVID-19, ma pongono un pesante fardello sulle vite e sui mezzi di sussistenza”. Se vengono imposte restrizioni, ha detto, dovrebbero essere scientificamente fondate e non invadenti.

READ  Nell'Ucraina orientale, crescono le preoccupazioni per il nuovo gioco di potere russo

In Europa, molti dei quali hanno già recentemente registrato un forte aumento del numero di casi, i funzionari sono stati in guardia.

Il Regno Unito sabato ha inasprito le regole sull’uso di maschere e sui test degli arrivi internazionali dopo che sono stati trovati due casi di omicron, ma il segretario alla salute britannico Sajid Javid ha affermato che il governo non è più vicino a riportare il lavoro da casa o ad adottare misure di allontanamento sociale più rigorose.

“Ora sappiamo che questi tipi di misure hanno un prezzo molto alto, sia economico che sociale, in termini di esiti sanitari non COVID come l’impatto sulla salute mentale”, ha detto a Sky News.

La Spagna ha annunciato che dal 1° dicembre non accetterà più visitatori britannici non vaccinati. La Francia continua a pagare vaccinazioni e rinforzi.

David Hoy, esperto di medicina respiratoria e consigliere del governo sull’epidemia a Hong Kong, ha concordato con la strategia.

Ha detto che le due persone che sono risultate positive alla formula Omicron avevano ricevuto il vaccino Pfizer e avevano sviluppato sintomi molto lievi, come mal di gola.

“I vaccini devono funzionare, ma ci sarà una certa diminuzione della loro efficacia”, ha detto.

———

Rapporti Molson da Berlino, Collins dalla Columbia, South Carolina. Zen Su a Hong Kong, Adam Shrek a Bangkok e scrittori dell’Associated Press di tutto il mondo hanno contribuito a questo rapporto.

———

Segui la copertura dell’Associated Press sulla pandemia di coronavirus su https://apnews.com/hub/coronavirus-pandemic

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *