Il giornalista dice ai telespettatori in diretta che non è stato pagato

Kalimina Cabinda ha interrotto la sua trasmissione di notizie su KBN Television in Zambia il 19 giugno per dire: “Lontano dalle notizie, signore e signori, siamo umani. Dobbiamo essere pagati”.

“Sfortunatamente, non abbiamo ricevuto i nostri stipendi su KBN”, ha detto, aggiungendo che anche i suoi colleghi avevano diritto al rimborso: “Nessun altro è stato pagato, me compreso. Dovremmo essere pagati”.

Inserito da Kabinda Trasmetti clip su Facebook, scrivendo nella didascalia: “Sì, l’ho fatto in diretta TV, solo perché la maggior parte dei giornalisti ha paura di parlare non significa che i giornalisti non dovrebbero parlare”.
a dichiarazione Sulla pagina Facebook della stazione, l’amministratore delegato della KBN Kennedy Mambwe ha criticato i commenti di Cabinda, sostenendo che il giornalista era ubriaco al momento della trasmissione, anche se non ha affrontato le accuse secondo cui i dipendenti non sono stati pagati.

“Come KBN TV, siamo sconvolti dal comportamento da ubriachi che è stato mostrato attraverso un video diventato virale sui social media ed è stato presentato da un presentatore part-time durante quello che avrebbe dovuto essere il telegiornale principale la scorsa notte”, ha detto Mambwe.

Cabinda non ha risposto direttamente alle accuse di Mambwe di essere ubriaco durante la trasmissione. Ma in un post di follow-up su Facebook, ha fatto un elenco delle sue mosse al lavoro quel giorno che suggeriva che aveva poco tempo per festeggiare.

Mambwe ha affermato che la KBN “ha una procedura di reclamo ben consolidata per tutti i dipendenti attraverso la quale possono indirizzare i propri reclami”.

“Pertanto, il comportamento di Cabinda Calimina la scorsa notte è fuori natura e non rappresenta chi siamo come stazione”, ha detto, aggiungendo che KBN condurrà un’indagine su come Cabinda è stato in grado di trasmettere le sue denunce e introdurre un’azione disciplinare. Azione contro eventuali complici.

READ  Gli ambientalisti dicono che i laghi argentini stanno diventando rosa, ma le prospettive non sono così rosee

La CNN ha contattato KBN e Kabinda per ulteriori commenti.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *