Il Grand Ole Opry celebra 5.000 trasmissioni sabato sera

Nashville, Tenn (WTVF) – È stata una serata per celebrare la musica country e il suo teatro iconico.

“La gente sta entrando da quelle porte – sono un ragazzo appassionato, sul palco sarà una grande notte”, ha detto Dan Rogers, vicepresidente e produttore esecutivo di The Grand Ole Opry.

I fan di Opry vicini e lontani hanno riempito la Grand Ole Opry House per lo storico evento.

“Quindi ascolterai qualcosa che potresti aver sentito alla radio oggi, e potresti sentire qualcosa che mi è piaciuto dagli anni ’90, e ascolterai un po’ di erba blu, un po’ di gospel”, ha detto Rogers. .

Per alcuni, si trattava di artisti come Garth Brooks e Darius Rucker. Mentre per altri, era tutta una questione di storia.

“Ci sono pochissimi posti dove puoi andare a vedere uno spettacolo che hanno visto i tuoi nonni, i tuoi nonni hanno visto e i tuoi genitori ti hanno portato”, ha detto Jeremy Martin, che ha guidato dal Mississippi per assistere allo spettacolo. dall’ultimo».

Per celebrare l’anniversario, ogni venerdì e sabato si è tenuta una festa in piazza gratuita per il pubblico durante tutto il mese. È culminato nella trasmissione in 5.000 di sabato sera.

“Penso che tutti abbiano questa domanda nella parte posteriore della testa, sai, saremo davvero in grado di farlo? Saremo in grado di fare uno spettacolo con il pubblico? Perché, sai, abbiamo passato più di 30 settimane con posti vuoti”, ha detto Rogers.

Nei suoi 95 anni di storia, lo spettacolo è stato cancellato solo una volta nel 1968 a causa dell’assassinio di Martin Luther King Jr.

Ora, dopo un’altra notte storica – nonostante gli alti e bassi dei suoi 95 anni di storia – il cuore di Aubrey e del suo famoso circuito rimane intatto.

READ  Cosa hanno in comune Loki e Buzz Lightyear?

You May Also Like

About the Author: Luigia Di Traglia

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *