Il Monaco si rianima davanti alla Stella Rossa a Belgrado… e recluta un giocatore in NBA

Dopo tre sconfitte consecutive, il Monaco ha risposto martedì sera in Eurolega, battendo in casa la Stella Rossa (70-62). La squadra del Principato, tornando al centro della classifica, ha anche annunciato l’ingaggio di Dwayne Bacon, che la scorsa stagione ha giocato con l’Orlando in NBA.

La lumaca negativa è sparita. Il Monaco si è ripreso battendo la Stella Rossa ospite di Belgrado (70-62) questo martedì durante la sesta giornata di Eurolega, per anticipare il suo terzo successo nella competizione. L’ASM aveva vinto le sue prime due partite prima di subire tre sconfitte contro club spagnoli (Barcellona, ​​Madrid e Baskonia).

Nella fornitissima sala di Gaston Medicine, la squadra di Rocher ha dominato la prima parte del match (41-36 a metà partita) nonostante la squalifica di Mike James. E così l’americano è finito a ground zero nel suo stint di 8’30” sul parquet per i primi due quarti. La stella di punta dell’ASM ha segnato solo 8 piccoli punti nel resto della partita, di cui due alla campana.

Alfa Dialogo cruciale

Ma l’edificio si è felicemente affidato al compagno di ala Alpha Diallo, che si è comportato molto bene e con decisione negli ultimi minuti. L’ex residente del campionato greco ha segnato 19 punti e 7 rimbalzi, il suo miglior record della stagione finora. La squadra serba, invece, potrebbe contare sull’ex Nate Walters di Chalon (18 punti).

Venerdì il Monaco affronterà il CSKA Mosca nel principato alla ricerca della quarta vittoria in sette partite. Mike James vorrà sicuramente vendicare i suoi sostenitori e se stesso da quando ha lasciato il club di Mosca ad aprile in condizioni molto povere.

READ  Black Friday in FIFA 22. Cosa hanno preparato i creatori per i giocatori? gli sport

Una vittoria da rookie arriva direttamente dalla NBA

Da notare che l’ex giocatore dei Phoenix Suns vedrà un altro ex supporto in NBA, visto che il Monaco ha annunciato martedì sera l’arrivo del terzino americano Dwayne Bacon (26), che arriva direttamente dai New York Knicks dopo la stagione 2020-21 al Orlando Magic (72 partite, media 10,9 punti).

“L’NBA è il torneo più duro del mondo, così spiega il rookie sul sito del club. Ora sto iniziando una nuova sfida, una nuova avventura in Europa, e darò il massimo per i nuovi colori del Monaco. Sono ancora giovane e ho bisogno di ritrovare quel ritmo durante la sequenza delle partite, come può essere qui con l’Eurolega e il Campionato”.

Sapendo che Bacon è il sesto americano della forza lavoro monegasca (Lee, James, Gray, Diallo e Hall), l’allenatore Zvezdan Mitrovic dovrà lasciarne due in tribuna a ciascuna delle partite del torneo, dove il limite è di quattro per tabellone.

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *