Il pioniere della console Nintendo Masayuki Uemura muore a 78

Piace. Masayuki Uemura, un pioniere giapponese dei videogiochi domestici le cui console Nintendo hanno venduto milioni di unità in tutto il mondo, è morto, secondo l’Università di Kyoto dove insegnava. Aveva 78 anni.

Uemura, l’ingegnere capo delle console di gioco di punta di Nintendo, è morto lunedì, ha dichiarato la Ritsumeikan University in una nota. La causa della morte non è stata resa nota.

Nato a Tokyo nel 1943, Uemura ha studiato ingegneria elettronica al Chiba Institute of Technology ed è entrato in Nintendo nel 1971.

L’allora presidente della società, Hiroshi Yamauchi, gli commissionò nel 1981 lo sviluppo di una console domestica per giochi come Donkey Kong, che all’epoca ebbe un enorme successo in America ma era disponibile solo nei giochi arcade.

Il cosiddetto Famicom ha colpito il mercato giapponese nel 1983 come la prima console a cartuccia di Nintendo, consentendo agli utenti di giocare a giochi popolari venduti in forma di cassetta. La commercializzazione della sua versione migliorata, Super Famicom, è iniziata in Giappone nel 1990.

Il Nintendo Entertainment System, come era noto, arrivò negli Stati Uniti nel 1985 e finì per diventare un fenomeno mondiale con oltre 60 milioni di console vendute in tutto il mondo, ottenendo il riconoscimento internazionale per un’azienda che aveva realizzato giochi di carte tradizionali giapponesi. altri giochi.

Dopo essersi ritirato da Nintendo, nel 2004 ha iniziato a insegnare a Uemura in game studies presso la Ritsumeikan University, nell’ex capitale del Giappone, dove ha anche sede la società.

“Estendiamo il nostro sincero apprezzamento a Mr. Uemura per il suo enorme contributo allo sviluppo dell’industria dei giochi offrendo una varietà di hardware di gioco, compresi i computer di famiglia”, ha affermato il centro in una nota. “Riposa in pace”.

READ  Lo Streamer Dream di 'Minecraft' ammette di aver barato su Speedrun, poi si scusa

You May Also Like

About the Author: Jemma Romani

"Creatore. Piantagrane. Lettore. Nerd televisivo. Sostenitore orgoglioso della birra. Impossibile scrivere con i guantoni da boxe. Introverso. Praticante zombi certificato. Pensatore."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *