Il Qatar a cinque stelle schiaccia gli Emirati Arabi Uniti per raggiungere le semifinali

I giocatori del Qatar festeggiano dopo che Boualem Khoukhi ha segnato il loro terzo gol contro gli Emirati durante la partita della Coppa Araba 2021 all’Al Bayt Stadium. Al-Moez Ali (28, 45′ + 3′), Boualem Khoukhi (36′) e Abdelaziz Hatem (44) hanno segnato per il Qatar dopo un autogol (6′). Pic: Abdul Basit

I campioni d’Asia hanno schiacciato il Qatar 5-0 per raggiungere le semifinali della Coppa araba nell’affollato Al Bayt Stadium venerdì.

Con quasi 60.000 spettatori che cantano e intonano un’atmosfera emozionante allo stadio della Coppa del Mondo FIFA, Annabi ha mostrato una prestazione difficile contro i suoi rivali del Golfo per irrompere in semifinale, dove incontreranno il Marocco o l’Algeria il 15 dicembre.

Ali Salmeen ha segnato un autogol che ha fatto avanzare il Qatar al sesto minuto, prima che il terrificante attaccante Al Moez aprisse i cancelli con un calcio di rigore al 28′.

Boualem Khoukhi ha triplicato il vantaggio con un altro calcio di rigore al 36′, mentre Abdelaziz Hatem (44′) e Al-Moez (45+3) – al suo secondo gol nella partita – hanno segnato una vittoria schiacciante.

“Celebreremo questa vittoria perché è un grande risultato per noi”, ha detto l’allenatore del Qatar Felix Sanchez dopo la vittoria di ieri sera.

Ha aggiunto: “La squadra sta mostrando grandi miglioramenti dopo ogni partita di questo torneo, ma ora dobbiamo concentrarci sulle semifinali”.

Il regista del Qatar Akram Afif è stato ancora una volta straordinario in casa, segnando la maggior parte dei gol del Qatar, poiché gli Emirati Arabi Uniti di Bert van Marwijk non avevano soluzioni per i campioni d’Asia, che hanno iniziato con una squadra al completo tranne l’infortunato Pedro Miguel.

READ  Lukas Podolski smentisce la dichiarazione 1. Il presidente dell'FC Colin Werner Wolff

Inizialmente, gli Emirati sembravano grandiosi prima che un autogol li abbattesse nella partita, anche se era solo l’inizio.

Al-Moez, approfittando di un errore del difensore Muhannad Salem, ha passato la palla ad Afif, che ha ingannato il portiere Ali Khaseef Al-Hosani e ha cercato di segnare da distanza ravvicinata. L’attaccante colpisce indenne il tocco del centrocampista che cade in rete regalando subito un vantaggio ai padroni di casa.

Guardando alla lotta, gli Emirati hanno avuto il possesso della palla con Cayo Canedo che ha aumentato la pressione sulla difesa del Qatar prima che i padroni di casa prendessero il pieno controllo della partita.

Hassan Al Haidos ha intercettato un passaggio per lanciare lui stesso il suo attacco, ma non è riuscito a raggiungere l’area di rigore degli Emirati Arabi Uniti al 18′, poi i padroni di casa hanno sventato un attacco per gli Emirati, alla ricerca del pareggio su punizione.

Afif Al-Moez ha creato un superbo passaggio incrociato al centro, ma l’attaccante non è riuscito a raddoppiare il vantaggio del Qatar quando aveva solo Hosni per vincere al 23 ‘.

Il Qatar era in perfetta forma ma gli Emirati Arabi dovrebbero incolpare se stessi per la loro squallida difesa, che è costata cara.

La squadra di Van Marwijk ha assegnato al Qatar un calcio di rigore, mentre Mahmoud Al Hammadi gli ha toccato la mano con la palla mentre cercava di bloccare un cross di Ismail Mohamed sulla destra.

Alois, che in precedenza aveva perso un’occasione, questa volta non ha sbagliato nulla e ha inferto un colpo potente per battere il portiere, per la gioia dei tifosi di casa.

READ  Marlins Don Mattingly e Pablo Lopez vengono espulsi dopo che il giocatore dei Braves Ronald Acuna Jr. ha lanciato il suo primo tiro

Dopo che Khoukhi ha visto un calcio di punizione infuocato dalla distanza che è stato tenuto lontano dal portiere degli Emirati, il Qatar ha vinto il secondo calcio di rigore della partita.

Al-Moez stava correndo da solo dopo aver ricevuto un passaggio da Al-Haydos, ma è stato intrappolato dal difensore Muhannad Salem e dal portiere mentre cercavano di tenere a bada l’attaccante. Dopo essersi consultato con il VAR, l’uruguaiano Andres Matías Matonte Cabrera ha subito puntato il dito sul dischetto.

Khoukhi ha colpito un calcio clinico nell’angolo sinistro e non ha lasciato ad Al Hosani la possibilità di tuffarsi per evitare un altro gol, mentre il Qatar si è qualificato per avanzare 3-0.

Due giocatori degli Emirati – Bandar Al Ahbabi e Ali Saleh – sono stati ammoniti a causa di interventi rapidi dopo il terzo gol del Qatar.

Afif è poi riuscito ad aiutare Hatem, che ha sparato un tiro per ampliare il vantaggio della squadra di casa prima che Almouz realizzasse il 5-0 su un altro passaggio di Afif, tre minuti dopo.

Al Annabi era affamato di più gol e Afif è scivolato in area di rigore al 4′ della ripresa, ma è stato escluso.

Gli Emirati avrebbero potuto segnare il primo gol al 54′ dopo un errore difensivo del Qatar, ma il subentrato Ali Mabkhout non è stato preciso nel suo tentativo poiché il portiere Saad Al Sheeb era l’unico portiere.

Un’ora dopo, Sanchez ha convocato Karim Boudiaf, Bassam Hicham e Hammam Ahmed, e il trio ha sostituito Abdullah Al-Ahraq, Tariq Salman e Mohamed Waad.

Juhi avrebbe potuto segnare il suo secondo gol della partita, ma è stato sfortunato quando un colpo di testa in salita ha colpito la traversa al 72′.

READ  Descrizione della sua medaglia

Il portiere degli Emirati si è parato due volte brillantemente dopo due tentativi di Abdul Karim Hassan e Khoukhi, che a 12 minuti dalla fine hanno colpito di testa un altro eccellente colpo di testa su calcio d’angolo.

Khalil Ibrahim è andato vicino a segnare il primo gol per gli Emirati, ma Al-Sheeb ha vanificato i suoi brillanti sforzi dopo che il sostituto è riuscito a rimuovere tre difensori del Qatar.

Questa è stata la terza vittoria consecutiva del Qatar sugli Emirati Arabi Uniti in molti anni dopo aver vinto le semifinali della Coppa d’Asia (4-0) e della Coppa del Golfo (4-2) nel 2019.

You May Also Like

About the Author: Silvia Tocci

"Esperto di musica professionista. Creatore. Studente. Appassionato di Twitter. Pioniere del caffè impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *