Il servizio sanitario irlandese è stato oggetto di un attacco di riscatto “sofisticato”.

Un’ambulanza arriva al Dipartimento A ed E del Mater Misericordiae University Hospital di Dublino lunedì 18 gennaio 2021.

Artur Weidak | NurPhoto tramite Getty Images

L’Irish Health Service ha spento i suoi sistemi informatici venerdì dopo essere stato colpito da un “sofisticato” attacco ransomware.

Il funzionario irlandese dei servizi sanitari ha detto che c’è stato un “massiccio attacco di riscatto” sui suoi sistemi informatici, senza fornire ulteriori dettagli.

“Abbiamo preso precauzioni per chiudere tutti i nostri sistemi IT al fine di proteggerli da questo attacco e per permetterci (di valutare appieno) la situazione con i nostri partner di sicurezza”, ha detto HSE in un tweet venerdì.

“Ci scusiamo per qualsiasi inconveniente causato ai pazienti e al pubblico e forniremo ulteriori informazioni non appena saranno disponibili”.

Il programma di vaccinazione in Irlanda non è stato interessato e le date procederanno come previsto, ma il collegamento al portale di registrazione è stato annullato. I medici inoltre non possono indirizzare le persone per i test Covid-19, quindi ai pazienti è stato chiesto di utilizzare i centri di test senza previa prenotazione. HSE ha detto che il suo servizio di ambulanze funziona normalmente.

Il Rotunda Hospital di Dublino, un ospedale per la maternità, ha detto che tutte le visite ambulatoriali di venerdì sono state annullate, ad eccezione delle donne che erano incinte di 36 settimane o più. Tutti gli ambulatori ginecologici vengono cancellati.

Il CEO di HSE Paul Reid ha dichiarato a RTE 1. “È molto complesso, riguarda tutti i nostri sistemi nazionali e locali che saranno coinvolti in tutti i nostri servizi principali”.

“Ce ne siamo resi conto durante la notte e ovviamente ci stiamo comportando subito. Ovviamente la priorità principale è contenerlo. Ma questo è quello che chiamiamo un attacco ransomware gestito dall’uomo in cui cercheranno di accedere ai dati”.

READ  Il ministro degli esteri neozelandese ha detto che il suo paese vuole una relazione matura con la Cina

Attacchi ransomware

Il ransomware è un tipo di malware progettato per impedire l’accesso a un sistema informatico. Gli hacker chiedono un riscatto, di solito criptovaluta, in cambio del riottenimento dell’accesso.

Nel 2017, il servizio sanitario nazionale del Regno Unito è stata una delle tante organizzazioni colpite da un malware noto come voglio te.

Peter Carthieu, direttore del settore pubblico del Regno Unito e dell’Irlanda presso la società di sicurezza Proofpoint, ha affermato che le organizzazioni sanitarie sono “obiettivi di alto valore per gli attacchi ransomware”.

“Avranno la più grande motivazione per spingere a ripristinare rapidamente i sistemi”, ha detto Carcio via e-mail.

Ha aggiunto: “A causa della natura del settore, gli operatori sanitari sono spesso molto limitati in termini di tempo, il che li porta a fare clic, scaricare e agire rapidamente sulle e-mail, con il rischio di cadere vittime di attacchi e-mail di ingegneria sociale”.

Questa notizia arriva sulla scia di un importante attacco informatico al gasdotto coloniale negli Stati Uniti che ha paralizzato i sistemi di erogazione del gas negli stati del sud-est. Colonial ha ripreso le operazioni mercoledì pomeriggio, ma ha detto che il programma di consegna non sarebbe tornato alla normalità per diversi giorni. una società Paga un riscatto di $ 5 milioni Ai pirati.

Si ritiene che l’attacco sia stato effettuato dal gruppo di hacker DarkSide. DarkSide è un file Un gruppo relativamente nuovoMa gli analisti della sicurezza informatica ritengono che siano pericolosi. Mercoledì, il gruppo ha affermato di aver attaccato altre tre società, nonostante l’indignazione globale per il suo attacco a Colonial.

L’HSE non è stata l’unica organizzazione ad annunciare venerdì di essere stata oggetto di un attacco di riscatto. ToshibaTech, una divisione del conglomerato tecnologico giapponese Toshiba, ha dichiarato che la sua attività europea è stata vittima di un tale attacco il 4 maggio. La società ha anche incolpato DarkSide.

Sam Scheid ed Eamon Jaffers della CNBC hanno contribuito a questo rapporto.

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *