In Myanmar, un’importante famiglia birmana ha equipaggiato silenziosamente un esercito brutale

In definitiva, la storia dei Kyaw Thaung è parallela a quella del Myanmar: un paese dalle enormi potenzialità contrastate da un esercito spietato e da famiglie disposte a rinunciare alla ricerca delle sue fortune.

Kyaw Thong ha approfittato dei loro legami familiari per assicurarsi contratti redditizi per fornire ai militari aerei europei e un sistema di sorveglianza costiera francese. Hanno offerto un accordo per acquisire armi italiane per la Marina, secondo un ex dipendente della compagnia e un’e-mail che discute l’offerta. Un parente, un ex generale che ha ricoperto la carica di ministro dell’energia e capo della Commissione nazionale per gli investimenti, ha approvato formalmente gli accordi stipulati dalle società Kyaw Thong. Affari legati ai militari o con i militari Si.

Per nascondere la vera striscia di fortuna, hanno creato un groviglio di società in giurisdizioni che vanno dalle Isole Vergini britanniche a Singapore. Alcuni sono stati aperti e chiusi in un’unica transazione, e facevano affidamento su strutture proprietarie che a volte nascondevano il coinvolgimento dei familiari.

Alcuni degli acquisti militari della famiglia sono progettati per eludere Controlli sulle esportazioni occidentali Mira a impedire al Tatmadaw di consolidare la sua leadership, secondo esperti di sanzioni internazionali e cinque ex dipendenti della società. La tecnologia radar costiera, ad esempio, sarebbe stata contraria a queste regole: è stata attivata quando i musulmani Rohingya hanno cercato di sfuggire a un massacro militare che secondo gli investigatori delle Nazioni Unite potrebbe costituire un genocidio.

Un’azienda di famiglia Dona oltre $ 40.000 a Tatmadaw Quello che le Nazioni Unite hanno descritto come un insabbiamento di un sito di pulizia etnica. Un 2019 rapporto delle Nazioni Unite Per quanto riguarda la persecuzione dei militari dei Rohingya, ha evidenziato quel contributo.

READ  Il Giappone avverte della diffusione senza precedenti di COVID mentre i casi a Tokyo hanno raggiunto un nuovo record

Nelle interviste, il signor Jonathan Kyaw Thong ha negato qualsiasi illecito, affermando che i suoi legami con l’esercito non erano altro che quelli di qualsiasi azienda operante in Myanmar. Ha detto che i suoi parenti, compreso suo padre, non hanno fornito al Tatmadaw equipaggiamento militare, e ha detto che altre famiglie sono i veri trafficanti di armi nel paese. Ha notato che suo nonno, che aveva avviato l’attività di famiglia, aveva evitato la pesca o il commercio di bestiame perché ciò avrebbe contravvenuto al divieto buddista di uccidere.

Il signor Jonathan Kyaw Thong, 39 anni, ha detto in una successiva intervista che non era vicino a suo padre, Yo Mo Kyaw Thong, e che non era a conoscenza di esattamente che tipo di attività stesse portando avanti suo padre. Ha detto che non era corretto fare riferimento a un’azienda di famiglia a causa delle attività separate che lui e suo padre gestiscono. (Era un manager di una delle aziende di suo padre e attualmente lavora come manager in un’altra.)

You May Also Like

About the Author: Michele Monaldo

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *