In “Tic, Tic…Boom!” Robin de Jesús presenta la sua collezione

“Bo-boo, devi chiederti”, Michael ha detto a Jonathan, “In questo momento, ti permetti di avere paura? O di amare?”

De Jesús ha dichiarato: “Ho imparato che Michael non deve essere tirato e abbottonato, e che è stato una persona a cui rivolgersi per essere un artista, un creativo, una persona frustrata e fantastica, e bravo a fare pubblicità pure.”

“Non doveva essere solo una cosa”, ha continuato.

Sebbene De Jesús sia apparso in diversi film importanti, si presumeva che una star del cinema più grande potesse intralciare il ruolo di Michael. Quindi ha rischiato di testarlo. Miranda è rimasta colpita.

Ho visto un sacco di Tick, Tick…Boom! “E molte volte il ragazzo che viene ritratto come Michael è qualcuno che sembra totalmente a suo agio per essere un uomo d’affari, così simpatico, così gentile”, ha detto Miranda al telefono. Questo è un artista che prospera in questo mondo. È un artista in giacca e cravatta”.

Miranda e de Jesus sono tornati insieme. (Finora, infatti, de Jesus ha cantato al matrimonio di Miranda.) Nel 2005, de Jesus ha fatto il suo debutto a Broadway in “Rent” come membro della band e sostituto di Angel, una giovane regina dei ciclisti. Nello stesso anno, si è unito al cast originale di “In the Heights”, il primo musical di Miranda, con un libro di Quiara Alegría Hudes.

“Chiara e io ci siamo resi conto che ogni volta che prendeva la palla, la faceva rotolare come un matto e la tirava fuori dal parco”, ha detto Miranda di de Jesus. “Confondo le metafore del tennis e del baseball, ma anche Robin.”

READ  Paul McCartney rivela che vorrebbe diventare un insegnante di inglese se non trovasse la fama dei Beatles

You May Also Like

About the Author: Luigia Di Traglia

"Studente devoto. Nerd certificato di Internet. Fan dei social media. Esperto di cultura pop. Studioso di bacon impenitente."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *